logo

Documento a cura del
Progetto Melting Pot Europa
web site: http://www.meltingpot.org

redazione@meltingpot.org

Home » Archivio legislativo » Giurisprudenza italiana

Ordinanza del C.d.S.: illegittimo il diniego del pds se i reati sono stati commessi prima dell’entrata in vigore del Testo Unico del 1998

Consiglio di Stato, sezione III, ordinanza n. 1058 dell’1 aprile 2016

18 aprile 2016

Si ringrazia l’Avv. Roberto Ricciardi per la segnalazione.

Pubblichiamo il testo dell’ordinanza del Consiglio di Stato, relativa ad un appello cautelare, che riforma integralmente una ordinanza del TAR Campania VI sezione, accogliendo la domanda di primo grado. Questa è la sintesi della questione:

"va riformata integralmente in sede di appello l’ordinanza di rigetto pronunciata dal TAR Campania, ed accolta la domanda cautelare formulata in primo grado dall’appellante, allorquando i reati oggetto della valutazione dell’amministrazione - nella fattispecie reati per detenzione di stupefacenti e ricettazione commessi nel 1993 e nel 1994 - siano stati commessi prima dell’entrata in vigore del Testo unico del 1998".

- Scarica l’ordinanza

PDF - 104.6 Kb
Consiglio di Stato, sezione III, ordinanza n. 1058 dell’1 aprile 2016