Commento alla circolare n.3 del Ministero del Lavoro del 12 febbraio

Indicazioni per applicazione decreto flussi

Indicazioni operative per l’applicazione dei flussi migratori del 2003 e la proroga del decreto flussi 2002

Si ricorda che il decreto flussi 2003 riguarda 60 mila ingressi solo per lavoro stagionale. In questa circolare non ci sono particolari indicazioni, in quanto ci si limita a riportare il contenuto dei due decreti. L’annotazione che merita di essere sottolineata riguarda l’ipotesi in cui il lavoratore autorizzato all’ingresso stagionale possa ottenere più autorizzazioni fino a raggiungere la durata massima di 9 mesi.
In altre parole, è previsto espressamente che lo stesso lavoratore possa essere autorizzato all’ingresso per svolgere diverse attività lavorative (tutte di carattere stagionale), con diversi datori di lavoro fino ad un cumulo di soggiorno di 9 mesi.
La circolare precisa che anche se lo stesso lavoratore ha diverse autorizzazioni TUTTE andranno contate come un’unica quota, rispetto al raggiungimento massimo del tetto delle 60 mila unità.