Messaggio INPS n. 12 dell’11 marzo 2003

Istruzioni per presentare le Dichiarazioni all'Istituto riguardanti i lavoratori ancora privi di codice fiscale, valide fino al terzo semestre 2003

Oggetto: modelli di dichiarazione trimestrale competenze III trimestre 2002 e successivi : lavoratori extracomunitari oggetto della legalizzazione, ex legge 222/2002.

Con messaggio 000007 del 23 gennaio 2003 sono state fornite precisazioni circa la presentazione dei modelli cartacei “ DMAG-Unico” relativi al III° e IV° trimestre 2002, contenenti lavoratori extracomunitari privi di codici fiscali, i quali in base alle disposizioni di cui alla circolare n° 161 del 25 ottobre 2002, dovevano essere presentati entro il 25 gennaio 2003.

Nello stesso messaggio si faceva riserva di fornire istruzioni per la presentazione dei modelli di dichiarazione trimestrale in via telematica, supporto magnetico ed internet, e per l’acquisizione dei modelli cartacei già presentati.

A scioglimento delle riserve si forniscono le seguenti istruzioni valide sin dal III° trimestre 2002 e fino a quando saranno disponibili i codici fiscali.

Aziende che presentano su modello cartaceo le dichiarazioni trimestrali .

1. Dal I° trimestre 2003 le aziende, qualora occupino sia manodopera completa di codice fiscale che lavoratori extracomunitari privi dello stesso, provvederanno a presentare due modelli di dichiarazione trimestrale di cui uno contenente i lavoratori completi dei dati fiscali e il tipo dichiarazione sarà “P” ed uno contenente i lavoratori extracomunitari interessati dalla legalizzazione il cui tipo dichiarazione sarà “V”.

Le Sedi in tal caso procederanno alla normale acquisizione del modello con tipo dichiarazione “P” e terranno in evidenza il modello con origine “V” per l’aggiornamento della posizione assicurativa del lavoratore e per la successiva acquisizione qualora saranno disponibili i codici fiscali.

Per le dichiarazioni trimestrali relative al III° e IV° trimestre 2002, contenenti lavoratori extracomunitari privi di codice fiscale, già presentate le Sedi procederanno all’acquisizione dei dati completi e stralceranno i lavoratori incompleti. Le denunce saranno tenute in evidenza per gli adempimenti di cui sopra ai fini delle gestioni assicurative e successivamente contributive.

Aziende che si avvalgono della trasmissione telematica delle dichiarazioni trimestrali.

2. Le aziende che si avvalgono della trasmissione in via telematica trasmetteranno con le consuete modalità le denunce con i lavoratori completi di tutti i dati e presenteranno alle Sedi i modelli cartacei con tipo dichiarazione “V” per i lavoratori extracomunitari privi di codice fiscale per gli adempimenti delle Sedi.

E’ di tutta evidenza che in entrambe le circostanze, aziende che presentano i modelli cartacei e aziende che si avvalgono della trasmissione telematica, qualora le stesse siano in possesso dei codici fiscali i lavoratori extracomunitari oggetto della legalizzazione dovranno essere inseriti nelle dichiarazioni di tipo “P” normalmente presentate.

IL DIRETTORE GENERALE F.F. Prauscello