Mogliano (Tv) – Il Comune dove votano i cittadini immigrati

Il prossimo 13 giugno nel Comune di Mogliano Veneto (Tv) un cittadino non comunitario potrebbe essere eletto presidente di quartiere.
Potranno votare ed essere eletti anche studenti e lavoratori domiciliati in città da oltre un anno, iscrivendosi ad un apposito albo elettorale parallelo a quello dei residenti. Chi vive in città non è per forza chi vi abita e molti dei servizi a volte sono più utilizzati dai non residenti.

La proposta è stata discussa e votata in consiglio comunale, attraverso la modifica dello statuto dei quartieri, grazie alla quale il rinnovo dei vertici delle nove associazioni di quartiere a giugno vedrà la partecipazione di quasi 5 mila nuovi elettori.

A Mogliano Veneto i cittadini migranti sono circa 950 e rappresentano il 3,5% della popolazione residente.
“E’ solo l’ultima delle iniziative che abbiamo introdotto per allargare il diritto di cittadinanza” ha dichiarato il sindaco Diego Bottacin.

Abbiamo intervistato l’Assessore alle politiche sociali del Comune di Mogliano, Luca De Rovere, per un commento alla scelta fatta dall’amministrazione. “Certamente è un primo passo che da la possibilità ai cittadini stranieri di passare da un organo che è pur sempre consultivo (come la Consulta delle comunità) a confrontarsi con l’intera cittadinanza pe portare avanti delle proposte nelle associazioni di quartiere, le prime sentite dall’amministrazione. E’ un momento nel quale gli viene riconosciuto sia il diritto ma anche la responsabilità di far parte di una comunità”.
L’intera intervista è disponibile in formato audio.

È una cosa che ci auspicavamo. Si tratta di un primo passo verso la partecipazione dei cittadini stranieri alla vita della loro città in senso pieno”. Sono le prime parole del commento che abbiamo registrato di Olga Barmine, presidente del Consiglio per le comunità straniere di Mogliano Veneto.

Il prossimo 13 giugno a Mogliano Veneto i cittadini migranti voteranno anche per rinnovare il Consiglio delle Comunità Straniere, organismo di rappresentanza degli stranieri di Mogliano, istituito già dal 2000.

A tale scopo domenica 18 aprile alle ore 17.00 presso il Centro Comunitario di via Ronzinella 176, si svolgerà un incontro pubblico di tutti i cittadini migranti per illustrate il funzionamento del Consiglio e dei Quartieri e per presentare le prime candidature.