Ordinanza n.2380/08 del Tribunale di Milano

Accolto il ricorso presentato da una cittadina marocchina contro la Circolare del Comune di Milano n.20 del 17 dicembre 2007. Il Giudice ha motivato la decisione dichiarando il “carattere discriminatorio ai sensi degli articoli 43 e 44 D.Lgsvo 286/98 tenuto conto che l’articolo Testo Unico sull’Immigrazione prevede il diritto per i minori stranieri presenti sul territorio nazionale di usufruire dei servizi educativi a parità delle condizioni previste dalla legge per i cittadini italiani mentre – sotto altro profilo – ad essi viene assicurata la possibilità di soggiornare sul territorio nazionale a prescindere dalle condizioni di eventuale irregolarità dei loro genitori, così come sancito dalla Convenzione sui diritti del fanciullo” e ordinando altresì al Comune di Milano la cessazione di tale comportamento.

Leggi l’ordinanza [.pdf]