dal Corriere.it del 29 marzo 2009

Ancona – Clandestino travolto e ucciso da un tir

ANCONA – Tragedia al porto di Ancona. Un clandestino, forse di origine irachena, è stato travolto, schiacciato e ucciso domenica pomeriggio da un tir bulgaro, appena sbarcato da una nave traghetto. Probabilmente il giovane si era intrufolato a bordo e si era attaccato all’asse di trasmissione del tir, per sfuggire ai controlli. Forse l’autista lo ha travolto e ucciso rimettendo in moto il mezzo, dopo una breve sosta nel porto turistico del Mandracchio. E’ anche possibile che il ragazzo fosse già morto a bordo e che il corpo, scivolato a terra, sia stato schiacciato dalle ruote.

ASILO POLITICO – In tasca, la vittima aveva la fotocopia di una richiesta di asilo politico presentata al governo greco a nome di un iracheno nato nel 1989. La polizia di frontiera sta cercando di ricostruire l’autenticità del documento, e ha già ascoltato l’autista dell’autoarticolato, un cittadino bulgaro ignaro di aver fatto da «traghettatore». Il tir era sbarcato nel pomeriggio dalla motonave «Olympic Champion» della Anek Lines, proveniente da Patrasso.

Fonte: Corriere.it