Venezia – VIII settimana contro il razzismo

tutte le iniziative e gli eventi

L’Associazione SOS Diritti di Venezia presenta

L’VIII settimana di azione contro il razzismo a Venezia

Il Veneto è una delle regioni con una presenza di cittadini immigrati tra le più alte d’Italia e, nonostante sia mancata la possibilità di una registrazione continuativa degli episodi di discriminazione (l’Osservatorio sulle discriminazioni razziali è stato avviato a Venezia nel settembre 2011), risulta anche, sulla base dei dati raccolti a livello nazionale, una delle regioni più interessate da questi fenomeni. È pertanto particolarmente importante la costruzione nella città di Venezia di iniziative dalla valenza fortemente antidiscriminatoria, che rispondano all’obiettivo di diffondere una cultura inclusiva e capace di cogliere le sfide e le opportunità che emergono nelle società plurali contemporanee.
Per queste ragioni, l’Associazione SOS Diritti, in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Giovanili e con UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) organizza, nell’ambito dell’VIII Settimana Antirazzista, un ricco calendario di iniziative.

Dal 6 marzo al 15 aprile presso la Fondazione Bevilacqua La Masa, Palazzetto Tito, sarà ospitata la mostra “Io,tu,lui,lei”, promossa dall’Osservatorio Queer. L’evento espositivo rappresenta la conclusione di un percorso progettuale avviato con la VII Settimana Antirazzista 2011 di dialogo intergenerazionale sull’identità, fra un gruppo di giovani artisti e una decina di gay e lesbiche nati negli anni ’30 e ’40.

Sabato 10 marzo presso Piazzale Concordia a Marghera la scuola di italiano per migranti Liberalaparola organizza “La scuola senza tetti”. In questa occasione gli studenti della scuola diventeranno docenti per un giorno, insegnando le lingue dei loro paesi d’origine.

Mercoledì 21 marzo alle ore 10.30, si realizzerà presso Riva degli Schiavoni a Venezia una Catena Umana contro il razzismo, nell’ambito dell’evento organizzato dall’Unar su tutto il territorio nazionale.

Sabato 24 marzo alle ore 10.00 presso il centro culturale S. Maria delle Grazie a Mestre si terrà un Convegno dal titolo “Parole che discriminano”. L’evento tratterà del rapporto tra media e migrazioni e saranno presenti giornalisti ed esperti, tra cui il Direttore del Corriere del Veneto, Alessandro Russello e Maurizio Dianese de Il Gazzettino. Verranno inoltre presentati i risultati del monitoraggio della stampa locale curato dall’Osservatorio Antidiscriminazioni di Venezia.

Mercoledì 28 marzo ore 12.30 presso il Municipio di Mestre si terrà una conferenza stampa dell’Osservatorio veneziano contro le discriminazioni razziali per presentare dati inediti sull’arrivo e i respingimenti dei migranti al porto di Venezia.

Giovedì 29 marzo, presso Officina Sociale a Marghera, si svolgerà una cena sociale con piatti curati dagli studenti della scuola di italiano Liberalaparola e con l’accompagnamento delle musiche della “BandaNera”.

Sabato 31 marzo e domenica 1 aprile al Parco Bissuola a Mestre, decine di squadre composte da giocatori di diverse nazionalità si sfideranno in un torneo di calcetto nel segno dell’antirazzismo.

Nel mese di aprile, inoltre, verrà presentato libro Ama il prossimo tuo (Il Mulino, Bologna 2011) con gli autori Enzo Bianchi e Massimo Cacciari, e si terrà un evento pubblico sulla condizione dei profughi giunti dalla Libia a seguito della cosiddetta “Primavera araba” e ora accolti a Venezia.

Per informazioni e contatti: antidiscriminazioni@comune.venezia.it – tel. 0415072951/3487759995