Sanatoria 2012 – Dati e documenti utili

Tutti i documenti e le informazioni che ptrebbero essere utili in sede di compilazione della domanda

Foto di Lorenzo Masi

Moltissimi datori di lavoro e lavoratori, si apprestano a preparare la documentazione utile alla presentazione delle domande di regolarizzazione dal 15 settembre al 15 ottobre 2012.

Forniamo un elenco dei documenti e delle informazioni utili da presentare per facilitare la compilazione:


Il datore di lavoro non domestico

Dati richiesti:
– Denominazione sociale impresa
– Matricola Inps impresa
– Codice fiscale
– Partita Iva
– Iscrizione INAIL
– Codice INAIL
– Codice controllo INAIL
– Voce tariffa
– Iscrizione C.C.I.A.A.
– Iscrizione in data
– Indirizzo della sede
– n. civico
– Provincia
– Comune
– CAP
– Dati del legale rappresentante
– Dati relativi alla Provincia, Comune ed indirizzo di residenza del datore di lavoro o dell’azienda
– CAP (codice di avviamento postale) di residenza del datore di lavoro o dell’azienda
– Recapito telefonico

Documenti:
– Carta di identità o documento equipollente del datore di lavoro
Vai alla lista
– Passaporto o documento equipollente (per non comunitario)
Vai alla lista
– Permesso di soggiorno o Permesso Ce per soggiornanti di lungo periodo (se non comunitari), o carta di soggiorno per familiari di cittadini UE (anche in fase di rilascio o rinnovo)
– Attestazione di avvenuta iscrizione anagrafica (se comunitario)
– Dichiarazione dei redditi del Datore di Lavoro o dell’impresa (Modello Unico, Modello 740, Fatturato d’impresa, Bilancio di esercizio)
– Ricevuta di versamento del contributo forfetario di 1.000 euro (effettuato con modello F24)

Scarica in formato pdf
Dati e documenti utili per lavoro NON domestico


Il datore di lavoro domestico

Dati:
– Stato, data e luogo di nascita
– Provincia, Comune ed indirizzo di residenza del datore di lavoro
– CAP (codice di avviamento postale) di residenza del datore di lavoro
– Recapito telefonico
– Codice fiscale

Documenti:
– Carta di identità o documento equipollente del datore di lavoro Vai alla lista
– Attestazione di avvenuta iscrizione anagrafica (per comunitario)
– Passaporto o documento equipollente (se non comunitario) Vai alla lista
– Permesso Ce per soggiornanti di lungo periodo (se non comunitario)
numero, scadenza, eventuale richiesta di primo rilascio, data di richiesta
– Carta di soggiorno (o soggiorno permanente) per familiari di italiani o comunitari (se non comunitario)
numero, scadenza, eventuale richiesta di rinnovo, data di richiesta
– Permesso per asilo politico (se rifugiato)
numero, scadenza, eventuale richiesta di rinnovo, data di richiesta
– Dichiarazione dei redditi del Datore di Lavoro (Unico, Cud, etc…)
– Ricevuta di versamento del contributo forfetario di 1.000 euro (effettuato con modello F24)
– Eventuali documenti di identità della persona da assistere in caso di assunzione da parte di un congiunto della persona non autosufficiente
– In caso di persona giuridica selezionare i campi; comunità religiosa, convivenza militare, casa famiglia, comunità di recupero o assistenza disabili, comunità focolari (vedi documenti per persona giuridica tra quelli utili per il lavoro NON domestico)

Scarica in formato pdf
Dati e documenti utili per lavoro domestico


Il lavoratore

Dati:
– Nome
– Cognome
– Sesso
– Data di nascita
– Stato di nascita
– Provincia di nascita
– Città di nascita
– Luogo di nascita estero (in caso che il lavoratore sia nato in un paese diverso dall’Italia)
– Codice fiscale (se già in possesso del lavoratore);
– Cittadinanza
– Recapito dove ricevere comunicazioni

Documenti:
– Passaporto o altro titolo equipollente (Vai alla lista)

Attenzione!!! Il Ministero dell’Interno ha chiarito che nel caso di smarrimento o furto del passaporto si potrà indicare nel Mod F24 e nella procedura telematica il numero identificativo di protocollo del Foglio consolare rilasciato per certificare l’identità della persona dalle rappresentanze diplomatiche, pur non essendo questo documento menzionato tra quelli equipollenti.
Se il foglio consolare non riportasse un codice identificativo, sarà necessario tornare presso gli uffici delle rappresentanze diplomatiche e farsi apporre un protocollo con un codice di identificazione.
Attenzione!!! Sia per il lavoratore che per il datore di lavoro straniero, potrà essere inserito, in fase di compilazione, anche il numero del passaporto scaduto purché al momento della convocazione sia esibito il passaporto in corso di validitià

– La documentazione comprovante la presenza in Italia antecedente il 31 dicembre 2012 come:

  • Timbro di ingresso sul passaporto
  • Codice STP (Straniero temporaneamente presente)
  • Permesso di soggiorno scaduto
  • Certificato medico di Pronto Soccorso
  • Richiesta di asilo
  • Atti giudiziari
  • Documentazione relativa alla sanatoria 2009
  • Provvedimento di espulsione
  • Invito ex art 15 T.U.L.P.S.
  • Eventuali denunce per reati non ostativi
  • Certificato di frequenza scolastica del minore
  • Ricevute pagamento mensa scolastica di un figlio

Il rapporto di lavoro

Dati:
– Settore di impiego
– Livello di inquadramento
– Convivenza o non convivenza
– Tipologia di contratto (determinato, indeterminato)
– Orario di lavoro (ore settimanali)
– Indirizzo dove si svolge il rapporto di lavoro
– Indirizzo della sistemazione allogiativa del lavoratore
– Numero di collaboratori già alle dipendenze del datore di lavoro domestico

Documenti:
– Certificazione della struttura sanitaria pubblica o medico convenzionato attestante che la persona da assistere sia affetta da patologie o handicap che ne limitano l’autosufficienza rilasciata prima della presentazione della domanda
– Documentazione relativa alla dichiarazione di tutore legale dell’incapace ovvero del minore sotto patria potestà in caso di datore di lavoro diverso dall’assistito
– Marca da bollo da 14, 62 euro


Documenti equipollenti alla Carta d’identità:
· il passaporto
· la patente di guida
· la patente nautica
· il libretto di pensione
· il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici
· il porto d’armi
· le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura
equivalente, rilasciate da un’amministrazione dello Stato

Documenti equipollenti al passaporto per cittadini stranieri:
· Documento di viaggio per apolidi
· Documento di viaggio per rifugiati
· Titolo di viaggio per stranieri (impossibilitati a ricevere un valido documento di viaggio
dall’Autorità del paese di cui sono cittadini)
· Lasciapassare delle Nazioni Unite
· Documento individuale rilasciato da un Quartier Generale della NATO al personale militare
di una forza della NATO
· Libretto di navigazione, rilasciato ai marittimi per l’esercizio della loro attività professionale
· Documento di navigazione aerea
· Carta d’identità valida per l’espatrio per i cittadini di uno Stato dell’Unione Europea
· Carta d’identità ed altri documenti dei cittadini degli Stati aderenti all’”Accordo Europeo
sull’abolizione del passaporto”

La guida di Melting Pot Europa
Il Forum di Melting Pot Europa
I costi minimi per la regolarizzazione
Le Faq del Ministero dell’Interno
Decreto Interministeriale del 29 agosto 2012
Circolare INPS n. 118 del 28 settembre 2012
Circolare INPS n. 113 del 14 settembre 2012
Circolare del Ministero dell’Interno n. 7809 del 12 settembre 2012
Circolare del Ministero dell’Interno n. 5638 del 7 settembre 2012
Le istruzioni per il versamento con F24
Decreto legislativo n. 109 del 16 luglio 2012
Circolare del Ministero dell’interno n. 6410 del 27 luglio 2012
Circolare del Ministero dell’Interno n. 5090 del 31 luglio 2012
Risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 85/E del 31 agosto 2012
La cancellazione delle segnalazioni Schengen
La procedura telematica in sintesi
>>>torna allo Speciale Sanatoria 2012 di Melting Pot>>>