Reggio Emilia – Stop cittadinanze negate – Incontro di approfondimento

La video presentazione dell'iniziativa a cura dell'avv. Franco Beretti

Stop cittadinanze negate
Campagna per il riconoscimento della cittadinanza come diritto

Mercoledì 13 marzo ore 21
Serata di approfondimento

ne parliamo con gli avvocati:
Franco Beretti, Vainer Burani, Alessandra Scaglioni, Mario Di Frenna
con la testimonianza di Sinthuya Nagendram (Comunità Tamil)

Presso Casa Bettola, Via Martiri della Bettola 6 Reggio Emilia
dalle 19 Pizzata della Casa Cantoniera, con prodotti biologici di contadini del territorio

Iniziativa promossa da ass. Città Migrante, ass. Ga3, Gruppo Emergency Reggio Emilia, Jahspora Crew, Laboratorio aq16

La presentazione dell’iniziativa a cura dell’avv. Franco Beretti

La cittadinanza italiana, in molti casi, viene concessa e non riconosciuta come diritto. Questo comporta che troppo spesso viene rifiutata in modo discrezionale.
I motivi ostativi all’accoglimento dell’istanza vengono comunicati tramite ex art. 10 bis L. 241/90 da parte del ministero dell’Interno, Ufficio Cittadinanza e la motivazione riguarderebbe la presunta appartenenza, propria o anche solo di un parente, come il padre per esempio, a movimenti aventi scopi non compatibili con la sicurezza della Repubblica.
Altri rigetti riguarderebbero motivazioni inerenti azioni non personali ma riconducibili a famigliari, come il marito per esempio.
Dato di fatto è che tutte queste persone hanno sempre rinnovato il permesso di soggiorno e non sono mai sorte questioni ostative al rilascio, perchè allora viene rifiutata loro la cittadinanza?
La campagna Stop cittadinanze negate vuole essere un’azione di informazione e sensibilizzazione sul tema della cittadinanza ma anche un atto concreto per sostenere ricorsi pilota, che facciano da apripista per un cambio della giurisprudenza in materia di riconoscimento della cittadinanza italiana.