“Filo spinato elettrificato contro i clandestini”. Petizione per espellere Buonanno dal parlamento europeo

Recentemente change.org ha lanciato una petizione online per espellere il deputato di Lega Nord Gianluca Buonanno dal parlamento europeo a seguito di una serie di dichiarazioni sconcertanti riguardanti i migranti. Purtroppo Buonanno non è estraneo a questo tipo di comportamenti: è recente la sua sconcertante proposta di far firmare alle persone di nazionalità indiana una dichiarazione in cui si chiede la liberazione dei marò italiani pena l’impossibilità di accedere agli aiuti comunali socio-assistenziali. Inoltre durante tutta la sua carriera politica si è sempre schierato fortemente contro i matrimoni omosessuali e contro gli omosessuali arrivando persino ad affermare la volontà di schedare gli omosessuali residenti nel suo comune e di regalare loro una banana. Pochi giorni fa è riemerso con un nuovo annuncio inquietante: dopo essere stato intervistato da affariitaliani.it il deputato di Lega Nord ha infatti affermato:
“Se e quando arriveranno dei clandestini dalle mie parti metterò il filo spinato carico di energia elettrica intorno al perimetro del territorio del mio Comune per non farli entrare. Esattamente come si fa con i cinghiali, filo spinato con l’energia elettrica”

Il deputato Gianluca Bonanno, sindaco di Borgosesia in provincia di Vercelli dal 2014. (www.change.org)
Il deputato Gianluca Bonanno, sindaco di Borgosesia in provincia di Vercelli dal 2014. (www.change.org)

Se per alcuni si tratta dell’ennesimo tentativo di raccogliere voti e consensi, ciò non alleggerisce la gravità dell’annuncio considerando il ruolo ricoperto da Buonanno, attuale sindaco di Borgosesia. Un annuncio simile da parte di un cittadino “qualunque” risulterebbe allarmante e angosciante ma quando si tratta di un sindaco e di un deputato, ovvero di un rappresentate delle istituzioni, ciò che è avvenuto è un reato di istigazione punito dalla legge.

Buonanno: “Questo è il cartellone 3 mt x 2 che verrà esposto all’ingresso del Comune di Borgosesia di cui sono Sindaco
Buonanno: “Questo è il cartellone 3 mt x 2 che verrà esposto all’ingresso del Comune di Borgosesia di cui sono Sindaco

Due anni fa change.org si era attivamente mobilitato per espellere dal parlamento europeo Mario Borghezio, esponente della Lega Nord in seguito agli insulti rivolti all’ex-ministro dell’integrazione del governo Letta Cécile Kyenge.
Kyenge, primo ministro nero come lei stessa tiene a sottolineare nelle conferenze stampa, è stata spesso attaccata dagli esponenti della Lega Nord sia per le origini congolesi sia per le convinzioni politiche sull’immigrazione. In seguito a questo episodio Borghezio è stato espulso dall’eurogruppo EFD (Europa della libertà e della democrazia).
Con la nuova petizione, che il 30 agosto ha raccolto più di 47000 firme, change.org spera di riuscire ad espellere “l’ennesimo europarlamentare istigatore di odio e razzismo”.

Per firmare la petizione di change.org clicca qui

Silvia Peirolo

Dottoranda presso l'Università di Trento (IT), mi sono laureata in Studi Internazionali all'Università di Wageningen (NL), all'Università di Torino (IT) e a Sciences Po Bordeaux (FR). Nata e cresciuta a Torino, ho vissuto in vari paesi per studi e lavoro. Di tutti i paesi, sono rimasta appassionata alla Sierra Leone, dove ho vissuto per sei mesi. Mi interesso alle questioni legate alla polizia e alla migrazione, con un focus geografico sull'Africa occidentale. Ho lavorato precedentemente con varie agenzie delle Nazioni Unite e parlo fluentemente inglese e francese.