/

Sgomberato il presidio No Border a Ventimiglia

Migranti ed attivisti resistono sugli scogli

Ventimiglia 30/09/2015

Questa mattina circa duecento tra poliziotti e carabinieri, supportati da mezzi meccanici e 12 blindati hanno sgomberato il presidio No Border. Le ruspe ed i camion hanno completamente demolito le strutture che davano supporto ai migranti nella pineta e nei pressi degli scogli.
Ad ora attivisti e migranti resistono sugli scogli minacciati dalle forze dell’ordine in tenuta antisommossa. Un episodio gravissimo che mira ad intimidire chi resiste, un operazione compiuta con mezzi brutali e polizieschi, la demolizione del presidio mette in grave pericolo la vita di chi sta sugli scogli poiché li priva di beni primari. La semplicità con la quale stanno cercando di azzerare mesi di resistenza e solidarietà è semplicemente atroce.

– Aggiornamenti:
Pagina Facebook
Twitter

– Galleria fotografica da Sanremo news [ clicca qui ]

– Tutti gli articoli su Ventimiglia [ clicca qui ]