Jerry, richiedente asilo: “Il mio viaggio in Sicilia con #overthefortress”

Una lettera di Jerry di ritorno dal viaggio con il camper di #overthefortress

Photo credit: Yamine Madani
Foto: Yamine Madani
Foto: Yamine Madani

Ho 23 anni e vengo dalla Nigeria, precisamente da Benin City, capitale dello stato di Edo. Sono un immigrato, richiedente asilo in Italia. Sono arrivato qui passando dalla Libia, con il barcone conosciuto con il nome di Lampalampa. A causa di tutte le difficoltà affrontate nel mio paese, dovevo fuggire da lì e trovare un posto dove fare qualcosa di buono per me e per la mia famiglia.

Il mio viaggio in Sicilia con #OTF è stato fantastico e importante per me: ho conosciuto nuovi amici e ho studiato editing di foto e video. Inoltre, ho avuto occasione di capire che cosa è la tolleranza, come convivere con persone provenienti da diverse culture e religioni e come cooperare con gli altri.

In Sicilia ho visto un mondo nuovo, persone che convivono come fossero tutti membri della stessa famiglia, della stessa cultura, con la stessa religione, a cui non importa niente che tu sia africano o europeo. Tutti alla ricerca della felicità e dei principi d’amore, con la voglia di sopravvivere, con la speranza per il futuro!

Se solo una parte di tutto il mondo e di tutta la popolazione riuscisse a convivere in questo modo, il nostro pianeta sarebbe un posto migliore per tutti noi.

Ho conosciuto altri immigrati in situazioni differenti dalla mia: senza un rifugio decente, un pasto caldo né vestiti puliti, privati dei diritti umani al punto che alcuni non potevano andarsene dal centro in cui si trovavano. Immigrati con la paura di parlare con noi, di raccontare le loro sensazioni e le loro condizioni di fronte alle telecamere, perché se avessero parlato, probabilmente il dirigente del centro in cui si trovavano avrebbe negato loro i documenti, e quindi la libertà. Alcuni di quelli che ho conosciuto vivevano in luoghi simili a carceri senza aver commesso nessun crimine. Se altri immigrati avessero avuto l’opportunità come me di svolgere attività utili per la loro vita, credo che adesso condurrebbero una vita migliore, lontana da crimini, droga, prostituzione e dalla strada.

Ringrazio immensamente #OTF# (overthefortress) per questa incredibile esperienza, per le cure e l’opportunità formativa, così come per tutte le informazioni di cui avevo bisogno.

Spero che quanto ho imparato dell’editing di foto e video possa essermi utile nell’immediato futuro.

Jerry