The Harvest – Il film sul Caporalato in Italia

La storia della comunità sikh dell’Agro Pontino attraverso un docu-musical

Photo credit: Michele Lapini

The Harvest è il docu-musical che racconta la vita della comunità sikh vittima di caporalato e costretta all’uso delle sostanze dopanti che vive nelle campagne dell’Agro Pontino.
I membri di questa comunità indiana, che abitano la provincia di Latina, lavorano soprattutto come braccianti agricoli e sono impiegati nella raccolta degli ortaggi. Sono gli uomini e le donne che raccolgono le verdure e le insalate vendute nei più grandi supermercati per finire sulle tavole di tutta Italia.

set_-_the_harvest_8_.jpg

Prima la semina e poi il raccolto. Tutti i giorni fino a 12 ore al giorno. È questo il lavoro da schiavi dei sikh nelle campagne per solo 3 euro l’ora. Nella vita dei sikh gli episodi di sfruttamento all’ordine del giorno sono: caporalato, cottimo, basso salario, violenza fisica e verbale sono le prassi quotidiane nei rapporti di lavoro.
Ma non solo. Come denunciato da diverse associazioni del territorio1, un altro fenomeno inquietante dilaga tra i lavoratori dei campi: il doping. Per poter sostenere i faticosissimi ritmi di raccolta nelle serre, sempre più braccianti hanno iniziato ad assumere le meta-anfetamine, gli oppiacei e gli antispastici. Tutte sostanze dannose per il corpo ma ritenute necessarie per sopportare il dolore fisico provato nel massacrante lavoro.

Il fim
Per la prima volta il film The Harvest racconterà la storia della comunità sikh dell’Agro Pontino attraverso un genere inedito: il docu-musical. Le interviste sul territorio ai lavoratori sikh e agli operatori del settore, saranno accompagnate da musiche e balli provenienti dalla tradizione bhangra grazie alla partecipazione del gruppo indiano “Bhangra Vibes”. È attraverso l’espediente artistico del musical che il regista Andrea Paco Mariani infatti vuole denunciare l’assurdità dell’uso del doping nei campi per sopravvivere alla fatica del lavoro.
set_-_the_harvest_4_.jpg
La comunità Sikh
La comunità sikh che proviene dalla regione indiana del Punjab è migrata in Italia per la prima volta intorno agli anni ottanta. Uno dei territori maggiormente popolato dalla comunità sikh è quello della provincia di Latina, dove vivono oltre 35mila indianti del Punjab. Ed è proprio in ragione della vocazione agricola delle terre dell’Agro Pontino che le famiglie si sono insediate perlopiù nel sud-pontino e nelle zone del parco nazionale del Circeo, dove hanno trovato da sempre lavoro come braccianti.

La produzione
The Harvest, prodotto da Smk Videofactory, è un film indipendente che si finanzia grazie al diretto coinvolgimento di tutti coloro che vogliono che sia realizzato. Per questo verrà realizzato grazie a un crowdfunding e poi rilasciato in licenza Creative Commos.

Chi siamo
Smk Videofactory è una casa di produzione indipendente nata nel 2009 a Bologna. In questi anni ha prodotto documentari su temi sociali e inchieste. Crede fermamente nei nuovi modelli di produzione dal basso e nel fatto che un modo diverso di fare audiovisivo sia possibile. Il primo progetto di crowdfunding risale al 2011 con il film “Tomorrow’s Land”. Alla prima opera sono seguiti: “Kosovo vs Kosovo” (2012), “Green Lies” (2014), “Vite al Centro” (2014), “Quale Petrolio?” (2016).
Nel 2013 fonda Distribuzioni dal Basso: il portale che sostiene la circolazione di opere audiovisive di registi emergenti e di case di produzione indipendenti in tutta Italia.

GUARDA I TRAILER DEL FILM
L’assemblea dei braccianti (The Harvest – Spoiler 1)
Il blitz (The Harvest – Spoiler 2)
Lo spiegone (The Harvest – Spoiler 3)

Contatti
Il sito
Il Crowdfunding
Facebook
– Mail: press@smkvideofactory.com // info@smkvideofactory.com