Per la libertà di movimento, per i diritti di cittadinanza

Guinea Bissau – Persiste nel Paese una difficile situazione dal punto di vista politico ed economico

Tribunale di Genova, ordinanza del 29 settembre 2018

Il Tribunale di Genova riconosce la protezione umanitaria ad un richiedente asilo proveniente dalla Guinea Bissau.
Con ricorso introdotto ex art. 702 c.p.c. veniva impugnato davanti al Tribunale di Genova il provvedimento di diniego della Commissione Territoriale, con richiesta di riconoscimento della sola protezione umanitaria.
All’esito dell’udienza di audizione del ricorrente, il Giudice pubblicava ordinanza di accoglimento del ricorso con conseguente riconoscimento della protezione umanitaria.
Il Giudice, dopo un corposo richiamo alle fonti internazionali sull’attuale situazione della Guinea Bissau, ove si rileva la difficile situazione del paese dal punto di vista politico ed economico, sottolinea come il ricorrente, una volta tornato nel proprio paese, si troverebbe in una condizione di specifica estrema vulnerabilità (v. Cass. 3347/2015) idonea a pregiudicare la possibilità di esercitare i diritti fondamentali. Viene poi richiamato il periodo passato dal ricorrente in Libia, ove egli ha soggiornato per poi essere costretto a partire a causa della situazione di “guerra civile” e del “trattamento brutale riservato agli immigrati”. Viene inoltre valorizzato il percorso di integrazione positivo che il ricorrente ha posto in essere fin dal momento del suo arrivo in Italia.

– Scarica l’ordinanza
Tribunale di Genova, ordinanza del 29 settembre 2018