Lesvos calling: raccolta solidale di indumenti invernali per le migliaia di persone confinate sull’isola

Di ritorno dal viaggio sull'isola hotspot greca una prima azione concreta

In seguito al viaggio d’inchiesta sulla drammatica situazione sull’isola greca di Lesvos (qui il nostro reportage), abbiamo deciso di mettere in campo una prima pratica di solidarietà concreta.
L’inverno sta arrivando e per le migliaia di persone ammassate in condizioni disumane nel campo di Moria (circa 14.000) la situazione peggiorerà sempre di più (ci sono 5.700 minori in totale 1.000 sono minori non accompagnati).

In un campo progettato per accogliere al massimo 3.000 persone, la situazione umanitaria è gravissima: Il cibo scarseggia, non sono garantiti i basilari diritti alla
salute e al supporto legale, le condizioni igieniche sono drammatiche.

C’è urgente bisogno di materiale per fronteggiare freddo, neve e pioggia.
Grazie ai contatti intessuti con le realtà solidali presenti sull’isola abbiamo deciso di lanciare una Call pubblica per la raccolta dei seguenti articoli, segnalatici come necessari:

– Giacche invernali
– Coperte e sacchi a pelo
– Scarpe

Queste richieste sono anche per le bambine e i bambini.

I luoghi di raccolta sono i seguenti:
Padova
LSO La Tana, via Marzolo 15 e – Mercoledì 14-20.
Radio Sherwood, Vicolo Pontecorvo 1/a – Mar/Gio 19-20.30.
Palestra Popolare Galeano, Via Gradenigo 8 – dal Lunedì al Venerdì 17-21.30.
Pedro Centro Sociale Occupato, Via Ticino 5 – Sabato dalle 20.00.

I costi di spedizione dei materiali sono molto elevati, invitiamo quindi a fare una donazione sull’IBAN:
IT45 U050 1812 1010 0001 6701 989 presso Banca Etica, intestato all’Associazione Open Your Borders – causale Lesvos calling

Confidiamo sulla solidarietà che la città di Padova ha da sempre saputo mettere in campo per dimostrare che un modello di Europa accogliente e inclusiva è possibile.

Ass.ne Open Your Borders

#Lesvoscalling

Una campagna solidale per la libertà di movimento
Dopo il viaggio conoscitivo a ottobre 2019 a Lesvos e sulla Balkan route, per documentare e raccontare la drammatica situazione sull'isola hotspot greca e conoscere attivisti/e e volontari/e che si adoperano a sostegno delle persone migranti, è iniziata una campagna solidale lungo la rotta balcanica e le "isole confino" del mar Egeo.
Questa pagina raccoglie tutti gli articoli e il testo di promozione della campagna.
Contatti: lesvoscalling@gmail.com