///

I bambini del campo profughi di Lesbo “dicono che vogliono morire”

BBC News, 17 dicembre 2019

Photo credit: Saverio Serravezza

Sempre più alto è il numero di bambini e bambine che praticano atti di autolesionismo e tentano il suicidio nel campo profughi di Lesbo, in Grecia, secondo gli psicologi che vi lavorano.

Quasi 18.000 persone stanno vivendo nel campo che era stato costruito per sole 2.000 unità.

Si è registrato, negli ultimi mesi, un picco nel numero di rifugiati in arrivo sulle isole del mar Egeo. Molti di questi sono famiglie che stanno fuggendo dalla guerra.

#Lesvoscalling

Una campagna solidale per la libertà di movimento
Dopo il viaggio conoscitivo a ottobre 2019 a Lesvos e sulla Balkan route, per documentare e raccontare la drammatica situazione sull'isola hotspot greca e conoscere attivisti/e e volontari/e che si adoperano a sostegno delle persone migranti, è iniziata una campagna solidale lungo la rotta balcanica e le "isole confino" del mar Egeo.
Questa pagina raccoglie tutti gli articoli e il testo di promozione della campagna.
Contatti: lesvoscalling@gmail.com