Radio Melting Pot, laboratorio radiofonico per la promozione dei diritti di cittadinanza

On line la prima trasmissione, 8 febbraio 2020

Radio Melting Pot
Laboratorio radiofonico per la promozione dei diritti di cittadinanza
Laboratoire radiophonique pour la promotion des droits de citoyenneté
Radio laboratory for the promotion of citizenship rights

Questo laboratorio nasce con l’obiettivo di produrre 10 trasmissioni.
La redazione sì è composta con due call pubbliche alle quali hanno partecipato circa 30 persone che provengono da diversi paesi: dalla Guinea, Marocco, Nigeria, Iran, Italia, Bolivia, Argentina, Senegal. In questi incontri, uno dei quali è stato un appuntamento formativo su come si costruisce una trasmissione radiofonica, abbiamo deciso di dividerci in due gruppi: uno che cura l’aspetto tecnico e un altro che si occupa più della parte redazionale.

La trasmissione è articolata in diverse rubriche che corrispondono a quelle consultabili sul sito: Sans papiers, Cittadinanze e Un mondo molti mondi.
Per partecipare al progetto potete scriverci a redazione@meltingpot.org

Benvenute e benvenuti a questa prima puntata di Radio Melting Pot, un laboratorio radiofonico per la promozione dei diritti di cittadinanza ascoltabile ogni ultimo sabato del mese alle 14.00 in streaming audio dal sito sherwood.it e scaricabile in podcast su meltingpot.org.

banner_-_call_no_date.jpg

Conducono in studio: Penelope, Eleonora e Mamadou
Alla regia: Gianluca e Jerry
La selezione musicale è curata da Samuel e Cidi

Sommario

– Intervista a Barbara della redazione di Melting Pot che ci parlerà di come è nato questo laboratorio radiofonico

– Per la rubrica “Sans papiers” vi proponiamo un contributo audio dell’Avvocato Marco Paggi che ci farà un bilancio a 16 mesi dall’entrata in vigore della Legge Salvini su “sicurezza e immigrazione”;

– Per la rubrica “Cittadinanze”, in studio Marco della campagna Lesvos Calling che insieme ad Eleonora ci parlerà del viaggio solidale che ha raggiunto l’isola e in particolare il campo di Moria dal 3 all’8 gennaio 2020.

– Nel CPR di Gradisca un’altra morte annunciata. Sabato 18 gennaio è morto un cittadino georgiano di 37 anni. Per i testimoni “è stato pestato dalle guardie”. Un commento di Stefano Bleggi del progetto Melting Pot e una testimonianza raccolta dalla rete No CPR del Friuli Venezia Giulia

– Un terzo contributo sempre per questa rubrica sarà la presentazione di Help Desk, uno sportello di orientamento legale attivato a Padova dall’Associazione Open Your Borders

– Infine, per la rubrica “Un Mondo, Molti Mondi”, parliamo della Guinea, un paese sull’orlo della guerra civile con un approfondimento curato da Mamadou Diallo
Prima trasmissione del laboratorio radiofonico “Radio Melting Pot”


Radio Melting Pot
Laboratorio radiofonico per la promozione dei diritti di cittadinanza
Laboratoire radiophonique pour la promotion des droits de citoyenneté
Radio laboratory for the promotion of citizenship rights

Questo laboratorio nasce con l’obiettivo di produrre 10 trasmissioni.
La redazione sì è composta con due call pubbliche alle quali hanno partecipato circa 30 persone che provengono da diversi paesi: dalla Guinea, Marocco, Nigeria, Iran, Italia, Bolivia, Argentina, Senegal. In questi incontri, uno dei quali è stato un appuntamento formativo su come si costruisce una trasmissione radiofonica, abbiamo deciso di dividerci in due gruppi: uno che cura l’aspetto tecnico e un altro che si occupa più della parte redazionale.

La trasmissione è articolata in diverse rubriche che corrispondono a quelle consultabili sul sito: Sans papiers, Cittadinanze e Un mondo molti mondi.

Radio Melting Pot, un laboratorio radiofonico per la promozione dei diritti di cittadinanza ascoltabile ogni ultimo sabato del mese alle 14.00 in streaming audio dal sito sherwood.it e scaricabile in podcast su meltingpot.org.

Il progetto è promosso da Melting Pot Europa in collaborazione con Open Your Borders, un’associazione di volontariato attiva nella città di Padova con diversi progetti di inclusione sociale, Radio Sherwood e ParoleInMovimento, la scuola di italiano per migranti attiva a Venezia promossa dal collettivo universitario LiSC.

Per partecipare al progetto potete scriverci a redazione@meltingpot.org.

Radio Melting Pot

Per la libertà di movimento, per i diritti di cittadinanza
For freedom of movement, for citizenship rights
Por la libertad de movimiento, por los derechos de ciudadanía

Pour la liberté de mouvement, pour les droits à la citoyenneté
من أجل حرية التحرك، من أجل الحقوق والمواطنة

Dal febbraio 2022 prende avvio un nuovo progetto di Radio Melting Pot che ha l’obiettivo di promuovere un protagonismo diretto delle persone coinvolte nei processi migratori.
Grazie a "Call to refugees”, realizzato con i Fondi dell'Otto per Mille della Chiesa Valdese, abbiamo l'opportunità di allargare e far crescere la redazione.