Ghiaccio, un documentario di Tomaso Clavarino

Una valle piemontese, la stagione del ghiaccio, un palazzetto, l’attesa di un documento

Ghiaccio, opera prima di Tomaso Clavarino con le musiche originali di Paolo Spaccamonti, mostra le storie di Kebba, James, Edward, Seedia, Lamin e Joseph, che hanno fondato la prima squadra di curling di rifugiati: l’Africa First Curling Team e sono stati ammessi al campionato nazionale pur non essendo cittadini europei.

Sul ghiaccio del Palacurling di Pinerolo (TO) si allena questa squadra unica, formata da sei richiedenti asilo ospitati in Val Pellice che, come in un moderno “Aspettando Godot” attendono quel permesso che darà loro la possibilità di iniziare una vita lontana dai paesi di origine. La loro è una storia di resistenza e di speranza, ma anche di spirito di adattamento e curiosità, che rende possibile a chi è climaticamente distante, di trovare una possibilità nel gelo di un palazzetto sportivo ai piedi di una valle piemontese.

Il film segue le vicende del gruppo, tra integrazione e burocrazia mantenendo l’attenzione sul curling come mezzo di riscatto sociale e umano.

GHIACCIO | Un documentario di Tomaso Clavarino | Trailer ITA from ActingOut creative agency on Vimeo.

La locandina del film. Illustrazione di Silvia Gariglio
La locandina del film. Illustrazione di Silvia Gariglio