I nuovi importi per il rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno

A cura del Patronato INAC

Il ministero dell’Interno con nota del 9 giugno 2017 ha recepito il decreto del Ministero delle Finanze, pubblicato sulla G. U. n. 131 del 8/06/2017, che determina i nuovi contributi per il rilascio/rinnovo permesso di soggiorno a carico dei cittadini extracomunitari.
In tale nota, il ministero, chiarisce che l’obbligo del versamento del nuovo contributo, oltre che sulle nuove domande sarà applicato anche alle domande presentate prima del 9 giugno 2017 o che siano in fase istruttoria, oppure siano state definite ma in attesa della produzione del permesso elettronico a cura del Poligrafico o della consegna del titolo allo straniero.

  • Permesso di soggiorno da 3 mesi a 1 anno: 40 euro
  • Permesso di soggiorno superiore ad 1 anno e inferiore o pari a 2 anni: 50 euro
  • Permesso di soggiorno oltre 2 anni e dirigenti d’azienda: 100 euro

Rimangono inoltre invariate e quindi dovute le spese di:

  • Stampa del PSE euro 30,46;
  • marca da bollo da euro 16;
  • pagamento di 30 euro all’operatore dell’Ufficio Postale al momento della spedizione della domanda.

Pertanto il bollettino postale per la richiesta del permesso elettronico dovrà essere compilato con i seguenti importi:

  • Permesso di soggiorno da 3 mesi a 1 anno: 70,46 euro (per un totale di: 70,46 + 30 + 16 = 116,46 €)
  • Permesso di soggiorno superiore ad 1 anno e inferiore o pari a 2 anni: 80,46 euro (per un totale di: 80,46 + 30 + 16 = 126,46 €)
  • Permesso di soggiorno oltre 2 anni e dirigenti d’azienda: 130,46 euro (per un totale di: 130,46 + 30 + 16 = 176,46 €)

Restano esclusi dal pagamento del contributo:
– i cittadini stranieri minori di 18 anni;
– i richiedenti del duplicato del titolo di soggiorno;
– aggiornamento e conversione.

Restano esonerati dal versamento i cittadini stranieri che richiedono:
– il permesso per cure mediche, nonché i loro accompagnatori;
– i cittadini stranieri richiedenti rilascio e rinnovo asilo, richiesta asilo, protezione sussidiaria, per motivi umanitari (ai quali viene richiesta la marca da bollo da 16 euro).
Per la presentazione della domanda il patronato INAC è gratuitamente a tua disposizione:

Cerca la sede più vicina

LogoInac-2008Definitivo.jpg