La procedura telematica in sintesi

Le operazioni informatiche per l'inoltro delle domande

flussi_home_page.gif

La procedura telematica è stata introdotta con il Decreto Flussi nel 2007. Permette tramite personal computer di inoltrare le domande relative al decreto flussi (per lavoro stagionale e non stagionale), quelle di conversione del permesso di soggiorno e di cittadinanza italiana, le richieste di ricongiungimento familiare, richieste di autorizzazione di ingresso “fuori quota”, di ammissione al test di conoscenza della lingua Italiana ai fini del rilascio del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo, consultare lo stato della domanda.
Le date di inoltro per le diverse tipologie di ingresso per lavoro (con verifica quote) sono di volta in volta stabilite nel testo del Decreto Flussi.
In ogni momento è possibile inoltrare le richieste di nulla osta per ricongiungimento familiare e per familiari al seguito.

Per eseguire la procedura telematica è necessario disporre di:

– un personal computer;
– una connessione internet;
– i dati richiesti per la compilazione

Le operazioni da eseguire:

  1. Registrazione sul sistema: per poter accedere alla procedura on-line di richiesta dei moduli da compilare, è necessario che l’utente effettui una registrazione sul sito web del servizio di inoltro telematico delle domande https://portaleservizi.dlci.interno.it/
    Per effettuare la registrazione è richiesto un indirizzo di posta elettronica valido e funzionante. La registrazione è gratuita.
  2. Richiesta del modulo: l’utente registrato, è abilitato ad accedere all’area di richiesta dei moduli di domanda
  3. La compilazione del modulo: le domande si compilano direttamente on line. Sarà quindi possibile procedere alla compilazione dei capi relativi all’istanza da presentare, inserendo i dati richiesti.
    1. Attenzione: tutti i campi obbligatori andranno compilati, altrimenti il sistema non permetterà la ricezione del modulo e proseguire!
  4. Salvataggio del modulo compilato: una volta compilato il modulo sarà possibile salvarlo permettendo nuovamente la sua modifica, oppure, attraverso la voce “salva per invio”, effettuare un ultimo salvataggio, dopo il quale non sarà più possibile modificare i dati inseriti.
  5. Invio del modulo compilato:
    1. per effettuare le operazioni di invio relative al Decreto Flussi sarà necessario attendere le date indicate dal Ministero dell’Interno;
    2. le domande relative al ricongiungimento familiare o le richieste di nulla osta per familiare al seguito potranno essere inviate in qualsiasi momento. L’utente riceverà una mail di risposta recante conferma della spedizione e ora d’arrivo. Attraverso il sito sarà possibile poi avere conferma della/e domande inviata/e.