/

Rigettata la proroga del trattenimento presso il CPR di Gradisca

Tribunale di Trieste, decreto del 16 marzo 2021

Una decisione in materia di proroga del trattenimento al CPR. Il Tribunale di Trieste non ha prorogato il trattenimento di un richiedente asilo tunisino, perché pendente ricorso ex art. 35 bis con richiesta di sospensiva RIMASTA INEVASA dal 29.12.2020.

Il Tribunale, applicando il principio espresso dalla Cassazione ha ritenuto che: “la disposizione dell’art. 6 co. 6 d.lgs 142/2015, vada interpretata estensivamente anche alla fase giurisdizionale della domande venendo in questione la limitazione della libertà personale di una persona… e ritenuto che non sussistano i presupposti per l’ulteriore proroga del trattenimento essendosi l’esame dell’istanza di sospensiva protratta oltre il tempo strettamente necessario allo scopo…“.

– Scarica il decreto
Tribunale di Trieste, decreto del 16 marzo 2021