Visto per studio, la circolare del MIUR è illegittima. Le garanzie economiche richieste possono essere prestate anche da cittadini italiani o stranieri regolarmente soggiornanti in Italia

T.A.R. per il Lazio, ordinanza del 4 giugno 2021

L’Ambasciata italiana in Camerun aveva negato il visto per studio affermando che – sulla base dell’ultima circolare del MIUR (anno accademico 2020/2021) 1 – le garanzie economiche possono adesso essere prestate solo dal diretto interessato e dai genitori. Neel caso specifico erano prestate invece dal fratello che vive in Italia.

Il Tar Lazio, in fase cautelare, ha ordinato il riesame in quanto ritiene che la citata circolare sia illegittima per contrasto agli artt. 4 comma 4 e 39 comma 3 lett. a) e che conseguentemente le garanzie economiche richieste per il rilascio del visto possono essere prestate anche da cittadini italiani e cittadini stranieri regolarmente soggiornanti in Italia.

– Scarica l’ordinanza
T.A.R. per il Lazio, ordinanza del 4 giugno 2021

Documenti allegati

  1. https://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/