Cittadinanza italiana – Dopo ben 7 anni il Tar giudica infondato il motivo di diniego della richiesta

T.A.R. per il Lazio, sentenza n. 5449 del 3 maggio 2022

Il T.A.R. per il Lazio annulla il provvedimento di diniego della richiesta di concessione della cittadinanza italiana.

Il provvedimento era stato impugnato nel 2015 e dopo ben 7 anni questa sentenza costituisce per tanti cittadini stranieri richiedenti la cittadinanza un bel passo avanti contro “quel carattere c.d. riservato degli atti della pubblica amministrazione…” che non sempre sono fondanti un diniego.

Nel caso di specie il richiedente era stato ritenuto pericoloso in quanto vicino a “movimenti aventi scopi non compattabili con la sicurezza della Repubblica“, ma nell’esame del Collegio è emerso come manchi “in radice qualsivoglia elemento di fatto” per valorizzare questa affermazione, a tal punto da essere definita “del tutto assente” e “si traduce, a ben vedere, in un assunto del tutto tautologico“.

* Per scaricare la sentenza crea un account: scopri come
* Per accedere con le tue credenziali: clicca qui


Si ringrazia l’avv. Giorgia Ricci del Foro di Perugia per la segnalazione.