La normativa liberiana in materia di cittadinanza, è fortemente discriminatoria: status di apolide a ragazzo nato in Ghana da madre liberiana

Tribunale di Firenze, ordinanza dell'1 giugno 2022

Il Tribunale di Firenze che ha accertato lo status di apolide di un ragazzo nato in Ghana, da madre liberiana e padre morto prima della sua nascita.

Il Tribunale ha accertato lo status di apolide del richiedente non avendo quest’ultimo potuto acquisire né la cittadinanza liberiana né quella ghanese. La normativa liberiana in materia di cittadinanza, fortemente discriminatoria, non riconosce la possibilità per le donne liberiane di trasmettere iure sanguinis la cittadinanza ai figli, anche in caso di padre sconosciuto, e qualora il figlio sia nato all’estero.
La normativa ghanese da parte sua non prevede la possibilità di acquisto della cittadinanza iure soli, e la procedura di naturalizzazione è sostanzialmente inaccessibile in mancanza di documentazione attestante la nascita ed il regolare soggiorno, documentazione che nel caso dei profughi liberiani è impossibile da ottenere.

* Per scaricare l’ordinanza crea un account: scopri come
* Per accedere con le tue credenziali: clicca qui


Si ringrazia l’avv. Noris Morandi per la segnalazione e il commento.