Vademecum per l’orientamento professionale rivolto a MSNA e giovani migranti

A cura di UNICEF per favorire i percorsi di avvicinamento al mondo del lavoro

Foto di Unicef

L’UNICEF, con il patrocinio del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha realizzato il Vademecum per l’orientamento professionale rivolto a minori stranieri non accompagnati e giovani migranti e rifugiati in Italia, una guida pratica che favorisce così il percorso di avvicinamento al mondo del lavoro.

Il Vademecum si propone come una guida pratica che favorisce l’orientamento in quella delicata fase attraverso un linguaggio a misura di adolescente, che partendo dalle sfide e le opportunità del mercato del lavoro in Italia, accompagna ragazze e ragazzi attraverso le principali tappe da percorrere per assolvere all’obbligo scolastico e formativo, dall’apprendimento dell’italiano A2 al conseguimento del diploma di secondaria di I° grado, fino alle diverse scelte che si aprono per gli studi superiori. Il Vademecum pone l’accento sulle tipologie di percorsi formativi che facilitano l’inserimento lavorativo, guidando i ragazzi nella scoperta delle proprie aspirazioni e obiettivi personali, per poter fare scelte consapevoli sul percorso di studio e professionale. Fornisce inoltre informazioni utili sui documenti necessari, sulle procedure amministrative da seguire, sui diritti che spettano a chi si appresta a entrare nel mondo del lavoro. Lo strumento offre indicazioni per l’auto-valutazione delle competenze e per il percorso che va dalla preparazione del curriculum vitae alla candidatura a un’offerta di lavoro.

Infine propone una rubrica di contatti e indirizzi utili per ricevere suggerimenti sul proprio percorso ed essere affiancati nelle pratiche.

Lo strumento, già promosso nel 2017 in collaborazione con INTERSOS nei centri di accoglienza, è disponibile oggi – nella versione 2.0 – in otto diverse lingue (italiano, inglese, francese, arabo, bengalese, urdu, pashtu e ucraino) per offrire un supporto immediato a ragazze e ragazzi anche appena arrivati in Italia.

Scarica il vademecum