Per la libertà di movimento, per i diritti di cittadinanza
Illustrazione tratta da Casa delle donne di Bologna
/

Lavoratrici razzializzate: lavoro riproduttivo e (r)esistenza

La trasmissione di Radio Melting Pot di febbraio 2023

Start

Questo è il secondo episodio della serie che abbiamo dedicato al tema delle lavoratrici razzializzate.
Dopo aver affrontato le condizioni di lavoro e di vita in agricoltura e nei ghetti in questa trasmissione ci occupiamo del lavoro di cura e domestico.

Accompagnatrici preziose di questo episodio sono state Maryuri Gonzalez, sociologa e sindacalista di ADL Cobas Padova; Enrica Rigo, Professoressa associata di Filosofia del diritto presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli studi di Roma Tre; Erminia Rizzi, operatrice legale in diritto dell’immigrazione ed asilo e socia dell’ASGI; Stella Arena, avvocata e attivista.

Le trasmissioni di Radio Melting Pot
Le trasmissioni di Radio Melting Pot
Lavoratrici razzializzate: lavoro riproduttivo e (r)esistenza
/

Le interviste sono state realizzate da Valentina Lomaglio, Alessandra Pelliccia e Nagi Cheikh Ahmed.
In redazione Teresa Stefanelli, Alessandra Pelliccia e Barbara Barbieri.
La voce narrante è di Jelly Chiaradia.
La colonna sonora è stata tratta dal film “The Help” di Tate Taylor.
La post produzione è stata curata da Eva Bearzatti e Ludovica Alberti dell’APS Sherwood Open Live.

Radio Melting Pot è anche su Spotify.

Radio Melting Pot è un progetto sostenuto con i fondi dell’Otto per Mille della Chiesa Valdese.

Radio Melting Pot

For freedom of movement, for citizenship rights
Per la libertà di movimento, per i diritti di cittadinanza

 

Questa nuova stagione 2024/2025 prevede la realizzazione di 8 episodi.
La prima call pubblica, che ha avuto come obiettivo quello di promuovere un protagonismo diretto delle persone coinvolte nei processi migratori, si è svolta nel dicembre del 2023 ed ha formato la redazione del nuovo progetto.

 

Il progetto è realizzato con i Fondi dell'Otto per Mille della Chiesa Valdese.