Per la libertà di movimento, per i diritti di cittadinanza
/

«Piccolo manuale antirazzista e femminista»

di Djamila Ribero (Capovolte, 2023)

Dieci lezioni brevi per comprendere le origini del razzismo e combatterlo. Dalla necessità di riconoscere il privilegio bianco, alla violenza razziale, Djamila Ribeiro – attivista, filosofa e saggista brasiliana – delinea un percorso di critica e consapevolezza, per offrire nuovi spunti di riflessione e nuovi strumenti a chi voglia approfondire la propria percezione del razzismo e assumersi la responsabilità di trasformare il presente.

Il razzismo, sostiene la filosofa brasiliana, non è solo l’atto volontario o meno di un individuo, ma una dimensione strutturale consolidata e radicata nella nostra società, che crea disuguaglianze, oppressione, negazione di diritti. Riconoscerne le radici e l’impatto può essere sconvolgente e paralizzante, ma la pratica antirazzista è più che mai urgente ed è una battaglia che riguarda tutti e tutte.

Il volume in Brasile è rimasto per cento settimane nella classifica dei libri più venduti, ma è fondamentale anche nel nostro contesto sociale. «Questo Piccolo manuale – scrive nella prefazione Igiaba Scego – aiuterà anche noi qui in Italia, un’Italia che nega di essere perpetuatrice di razzismo sistemico (e lo è), a mettere a fuoco i dilemmi e i fantasmi che si agitano nella nostra contemporaneità».

La traduzione è a cura di Francesca De Rosa.

Nel video il tour italiano di Djamila Ribeiro, per presentare il libro: 5 città e 7 appuntamenti tra l’11 e il 20 aprile 2023: Milano, Bologna, Firenze, Napoli e Roma. Un tour realizzato con il sostegno di Finanza Etica, grazie all’erogazione di Etica Sgr nell’ambito del progetto Decolonizzare il sapere. Pratiche di femminismo antirazzista.
Immagini di Federico Leccardi, Mattia Valentini, Jemma Robin Thompson, Chiara Di Mauro, Giuseppe Ottaviano, Solange Souza. Montaggio di Federico Leccardi