Per la libertà di movimento, per i diritti di cittadinanza

Accoglimento ordinanza cautelare contro sospensione invalidità in fase di rinnovo del permesso di soggiorno

Tribunale di Padova, ordinanza cautelare del 13 maggio 2024

Ph: Matthias Zomer - Pexel

Il Tribunale di Padova con questa pronuncia cautelare ha accertato periculum in mora e fumus boni iuris nella vicenda di una cittadina extra UE alla quale è stata sospesa l’erogazione della invalidità civile nelle more del rinnovo del pds.

Il Tribunale ha ripreso la previsione dell’art. 2 comma 2 del d. lgs. 286/1998 secondo cui “lo straniero regolarmente soggiornante nel territorio dello Stato gode dei diritti in materia civile attribuiti al cittadino italiano, salvo che le convezioni internazionali in vigore per l’Italia e il presente testo unico dispongano diversamente” la direttiva del 5 agosto del 2006 del Ministero dell’Interno, secondo cui “gli effetti dei diritti esercitati, nelle more del rinnovo del permesso di soggiorno, cessano solo in caso di mancato rinnovo, revoca o annullamento del permesso in questione“, oltre che le indicazioni generali dello stesso INPS nel senso della conservazione dei diritti in caso di rinnovo del permesso di soggiorno (cfr. Messaggio INPS n. 27641 del 16.10.2006 in materia di diritti del lavoratore extracomunitario; Messaggio INPS n .11292/08 in materia di diritto all’indennità di disoccupazione e da ultimo il Messaggio n. 2951 del 25.7.22 in materia di Assegno Unico Universale).

Si ringrazia l’Avv. Giovanni Barbariol per la segnalazione e il commento.