logo

Documento a cura del
Progetto Melting Pot Europa
web site: http://www.meltingpot.org

redazione@meltingpot.org

Home » Collaborazioni » Regione Emilia-Romagna

ER - Le inziative della rete Terra d’asilo per la giornata mondiale del rifugiato

Mostre, convegni, concerti e spettacoli attorno la giornata del 20 giugno

12 giugno 2007

In occasione del 20 giugno, Giornata mondiale del rifugiato, enti locali e associazioni aderenti alla rete “Emilia-Romagna, Terra d’asilo” - promossa dalla Regione e coordinata dalla Provincia di Parma - mettono in campo una serie di iniziative.

Mostre, concerti, dibattiti, rappresentazioni teatrali e un torneo di calcio si alternano nelle settimane che precedono la celebrazione finale.

Si comincia venerdì 1 giugno, a Rimini, con la presentazione del rapporto “L’Utopia dell’asilo”, a cura del Consorzio italiano di solidarietà. A seguire, il concerto di Roxana Gomez, autrice, compositrice e interprete del folk argentino. Sarà presente il camper dei diritti Arci a promuovere il numero verde (800905570) per i richiedenti asilo.

Porre l’attenzione sul tema del diritto d’asilo e sulla condizione di coloro che raggiungono il nostro paese costretti da situazioni di guerra e persecuzione. È questo l’obiettivo del convegno - promosso dalla Provincia e dal Comune di Bologna - che il 22 giugno si terrà nel capoluogo emiliano. L’incontro vede la partecipazione di Anna Maria Dapporto, assessore regionale alla Promozione delle politiche sociali, che interverrà in merito al ruolo degli enti locali nell’attuazione di politiche di accoglienza e integrazione per richiedenti asilo e rifugiati.

Rifugiati, richiedenti asilo e titolari di protezione umanitaria. In Emilia-Romagna le stime parlano complessivamente di 2.000 persone, a cui vanno aggiunte le presenze ufficialmente non rilevate, provenienti da altre regioni italiane. I progetti degli enti locali, attivi in sei province, offrono 205 posti di accoglienza. Numeri, questi, dai quali emerge la necessità di programmare e aumentare le iniziative per dare attuazione al diritto di asilo. La sfida: estendere l’attuale sistema di protezione per i richiedenti asilo e rifugiati in un’ottica di decentramento e di coinvolgimento di Regioni, enti locali, associazionismo e società civile del territorio.

Per saperne di più:
emiliaromagnasociale.it