logo

Documento a cura del
Progetto Melting Pot Europa
web site: http://www.meltingpot.org

redazione@meltingpot.org

Home » Cittadinanze » Notizie, approfondimenti, interviste e appelli

Città Migranti - Un anno di attività allo sportello di Bologna, Reggio Emilia e Rimini

5 novembre 2008

Mercoledì 5 novembre 2008 si è tenuta presso la sede dell’associazione Ya Basta in Via Casarini 17/4 Bologna la conferenza stampa di presentazione della pubblicazione "Città Migranti, un anno di attività allo sportello di Bologna, Reggio Emilia e Rimini".

Alla presentazione di Città Migranti sono intervenuti i promotori dello Sportello Migranti di Bologna, Reggio Emilia e Rimini, e diversi utenti dello Sportello.
Città Migranti, realizzato dalle associazioni Ya Basta Bologna, Ya Basta Reggio Emilia e Rumori Sinistri di Rimini, è il frutto del primo anno di attività del progetto interprovinciale Sportello Migranti realizzato con il contributo di VOLABO - Centro Servizi per il Volontariato di Bologna.

IL LIBRO
Il libro contiene la ricerca statistica "Gli utenti allo Sportello, gli utenti nella città", risultato dell’inchiesta sui bisogni materiali ed immateriali dei migranti che si sono rivolti ai tre Sportelli; "Racconti di vita allo Sportello", ossia la raccolta delle testimonianze significative di "piccole storie, silenziose ed invisibili" che gli operatori di sportello hanno incrociato nel loro operare; le riflessioni sul rapporto tra il servizio di Sportello delle tre associazioni di volontariato, le politiche d’integrazione nel territorio e i dispositivi globali di gestione dei movimenti migratori. La pubblicazione è corredata dalle fotografie della scuola di italiano per migranti di Ya Basta a Bologna e della manifestazione del 1 maggio a Reggio Emilia contro lo sfruttamento del lavoro migrante e il razzismo. Nel periodo dell’inchiesta si sono rivolte ai tre Sportelli 290 persone.

LO SPORTELLO MIGRANTI
Lo Sportello Migranti delle tre città è attivo da maggio 2007, dalla sua apertura ad oggi ha effettuato circa 500 colloqui. In questo periodo il servizio, ad accesso libero e gratuito, ha contribuito al percorso di inclusione dei cittadini stranieri nel territorio ed è spesso intervenuto per tutelare il migrante da forme di discriminazione nell’ambito istituzionale laddove le persone hanno subito violazioni dei diritti loro attribuiti dalle normative. Lo Sportello ha inoltre sviluppato collaborazioni proficue con soggetti attivi nel territorio attivando meccanismi di rete che hanno condotto ad interventi articolati e mirati al bisogno dell’utente.

L’attività dello Sportello Migranti nelle tre città prosegue tuttora con l’apertura settimanale al pubblico per fornire informazioni, consulenze ed orientamento in materia di soggiorno e immigrazione, oltre che per diffondere anche tra i cittadini stranieri un’interpretazione consapevole delle implicazioni politiche ed economiche che stanno alla base delle legislazioni sull’immigrazione.

Città Migranti. Un anno di attività allo Sportello Migranti di Bologna, Reggio Emilia e Rimini. A cura di ass. Ya Basta Bologna, ass. Ya Basta Reggio Emilia, ass. Rumori Sinistri Rimini.
Settembre 2008, pp 103.----
Disponibile presso le sedi delle associazioni, a Rimini presso la sede dello Sportello Migranti in via XX Settembre n. 20.