logo

Documento a cura del
Progetto Melting Pot Europa
web site: http://www.meltingpot.org

redazione@meltingpot.org

Home » Archivio legislativo » Guida legislativa

Sanatoria colf e badanti 2009 - Ancora una ordinanza sospensiva del rigetto dovuto ad una condanna per inottemperanza all’espuslione

Il TAR Veneto conferma l’orientamento espresso dal Tar Toscana lo scorso 21 aprile

3 maggio 2010

Si ringrazial’Avv Alessandro Sartore Caleca per la segnalazione

Una nuova ordinanza sospensiva, la n. 265 del 21 aprile 2010 è intervenuta in merito al rigetto dell’istanza di emersione per una precedente condanna ai sensi dell’art 14, comma 5ter, del Testo Unico Immigrazione.

Le motivazioni con le quali il Tar veneto ha accolto la richiesta cautelare di sospensione del provvedimento sono le stesse espresse in precedenza dal Tar Toscana.

Vedi:
- Le condanne per inottemperanza all’espulsione non sono ostative alla regolarizzazione
Prima importantissima decisione del Tar Toscana che sospende gli effetti del rigetto di un’istanza di emersione a seguito di una condanna inflitta per la violazione dell’at 14 c. 5ter. Secondo il giudice tale reato non rientra tra quelli ostativi alla regolarizzazione

Si attendono ora le pronuncie sul merito dei ricorsi in esame.

- Ordinanza del Tar Veneto n. 265 del 21 aprile 2010