logo

Documento a cura del
Progetto Melting Pot Europa
web site: http://www.meltingpot.org

redazione@meltingpot.org

Home » Cittadinanze » Notizie, approfondimenti, interviste e appelli

Nuove sfide per la sicurezza umana: cambiamenti climatici e mobilità umana

Institute for the Study of Diplomacy, Georgetown University - 7 aprile 2017

4 maggio 2017

- Link all’articolo originale (ENG)

La traduzione del sommario del rapporto.

I cambiamenti climatici influenzano le traiettorie interne ed esterne della mobilità umana in tutto il mondo - sia nel caso di spostamenti improvvisi e di grandi proporzioni sia in quello, più difficile da tracciare, delle migrazioni che si sviluppano lentamente. Tali cambiamenti mettono spesso a rischio la sicurezza umana.
I cambiamenti climatici e gli stress ambientali indotti dall’uomo comportano sempre più notevoli implicazioni per le dinamiche globali della mobilità umana e dei nuovi insediamenti.
Per approfondire come il cambiamento climatico influenzi le migrazioni e discutere di come i percorsi globali della mobilità abbiano ripercussioni accertabili sulla stabilità e la sicurezza del mondo, nell’autunno del 2016 l’Institute for the Study of Diplomacy ha riunito un gruppo di lavoro su “Nuove sfide per la sicurezza umana: cambiamenti climatici e mobilità umana”. (Scarica il rapporto)

Studiosi di cambiamenti climatici, migrazioni e politiche di sicurezza hanno incontrato alcuni dei policymakers più esperti per esplorare il nesso che lega cambiamenti climatici e sicurezza umana, concentrandosi sulle migrazioni ambientali e sulle politiche a riguardo. Il gruppo di lavoro ISD (Institute for the Study of Diplomacy, ndt) ha prodotto una raccolta di Linee Guida per policymakers, organizzazioni non governative e istituzioni internazionali da inglobare nelle loro programmazioni di breve periodo: