logo

Documento a cura del
Progetto Melting Pot Europa
web site: http://www.meltingpot.org

redazione@meltingpot.org

Home » Archivio legislativo » Giurisprudenza italiana

Espulsione - Il decreto è nullo se la copia consegnata al cittadino straniero è priva dell’attestazione di conformità all’originale dell’atto

Giudice di Pace di Milano, decreto del 5 dicembre 2017

20 dicembre 2017

Si ringrazia l’Avv. Uljana Gazidede per la segnalazione ed il commento.

Fai una donazione al Progetto Melting Pot!

Il caso riguarda un cittadino delle Filippine che vive in Italia dal primo gennaio dell’anno 1987, padre di due figli regolarmente residenti in Milano.

Il giorno di Natale, il Prefetto di Milano, decretava l’espulsione dal territorio nazionale mediante accompagnamento alla frontiera, previo trattenimento presso il CIE di Restinco - Brindisi, poiché il permesso di soggiorno del cittadino delle Filippine risultava scaduto e non rinnovato, ossia per la violazione dell’art. 13, comma 2 lett. B del D.Lgs. 286/98.

I motivi di impugnazione:

1. Violazione di legge: violazione e mancata applicazione dell’art. 5 comma, 4, 5 e 9 del D.Lgs. 286/98. Eccesso di potere, nelle figure sintomatiche del difetto di motivazione, illogicità ed irragionevolezza della motivazione.

2. Violazione e falsa applicazione dell’art. 13, comma 2 bis, del D.Lgs. N. 286/98. Violazione e falsa applicazione degli artt. 19, 28, 31, comma 3 del D.Lgs. N. 286/98. Violazione di legge per lesione del diritto all’unità familiare e dei diritti del fanciullo sanciti dalla Costituzione, dal diritto internazionale e comunitario e dal T.U. in materia di immigrazione.

3. Inesistenza del decreto di espulsione per mancanza della sottoscrizione del Prefetto. Violazione dell’art. 13, comma 2, del D. Lgs. 286/98. Violazione dell’art. 21 octies della l. n. 241/90 illegittimità per incompetenza dell‘organo emanante.

4. Violazione dell’art. 18 (Copie autentiche) del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 (Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa).
Inesistenza, nullità e/o illegittimità, del decreto di espulsione per mancanza del certificato di conformità all’originale.

5. Violazione di legge. Violazione e mancata applicazione dell’art. 13, comma 4, 5; Violazione e falsa applicazione dell’art. 13, comma 4 bis del D.Lgs. n. 286/98; Violazione dell’art. 7 e dell’art. 11, comma 1 della Direttiva CE 115/2008 – disapplicazione del decreto di espulsione.

- Scarica il decreto

PDF - 3.3 Mb
Giudice di Pace di Milano, decreto del 5 dicembre 2017