logo

Documento a cura del
Progetto Melting Pot Europa
web site: http://www.meltingpot.org

redazione@meltingpot.org

Home » Cittadinanze » Notizie, approfondimenti, interviste e appelli

National Lawyers Guild e Al Otro Lado mettono in moto l’assistenza legale per la carovana di rifugiati centroamericani al confine tra USA e Messico

20 novembre 2018

22 novembre 2018

- Link all’articolo originale (ENG)

Fai una donazione al Progetto Melting Pot!

Tijuana, Messico - Dallo scorso giovedì (15 novembre n.d.T.), al punto di ingresso di Tijuana/San Ysidro sono arrivati circa 4.000-5.000 richiedenti asilo dal Centro America.

La National Lawyers Guild (NLG) e Al Otro Lado (AOL) stanno organizzando l’assistenza legale su entrambi i lati del confine per proteggere e preservare i diritti umani di questi rifugiati, in fuga da violenza e crisi politiche.

NLG e AOL hanno bisogno di avvocati, studenti di legge e altri professionisti del settore legale disposti a recarsi al confine e agire da osservatori legali negli arrivi dei rifugiati, condurre sessioni di formazione sui diritti e lavorare negli studi legali non-profit. I volontari devono essere già formati come Osservatori Legali NLG, conoscere lo spagnolo e soprattutto avere sensibilità culturale ed essere consapevoli del proprio status privilegiato come ospiti in uno spazio in cui molte famiglie lottano per i propri diritti.

Sul lato messicano del confine, a Tijuana, la prima priorità dei volontari sarà assicurarsi che i soggetti particolarmente vulnerabili abbiano accesso al punto di ingresso per presentare la propria domanda di asilo. Ci occuperemo anche di aumentare la formazione sui diritti legali nei centri di accoglienza e ci aspettiamo una domanda costante di avvocati e professionisti del settore legale per almeno tre mesi. I volontari possono iscriversi compilando questo modulo (link), accettando contestualmente di partecipare a proprio rischio e pericolo. Per eventuali domande, è possibile scrivere a volunteer@alotrolado.org.

Il rifiuto del governo USA di prepararsi a ricevere i rifugiati, di cui è a conoscenza già da tempo, ha creato una crisi umanitaria a Tijuana ed in altre città sul confine messicano. È inaccettabile che un governo tra i più potenti e ricchi del mondo scelga di installare filo spinato e stazionare soldati invece che sviluppare strategie e spazi per gestire i rifugiati velocemente, e con la dignità che ogni essere umano merita. Questa reazione danneggia fortemente la reputazione degli Stati Uniti come difensori dei diritti umani”, ha dichiarato Nicole Ramos, Border Rights Project Director per Al Otro Lado.

Numerosi membri della NLG stanno contribuendo a questo sforzo, inclusi il nostro Comitato Internazionale e il Comitato per la Difesa di Massa. Anche il National Immigration Project della NLG sta fornendo avvocati volontari esperti in migrazione. Le sedi locali della NLG in California, tra cui Los Angeles, San Francisco Bay Area e San Diego, sono pronte a fornire assistenza legale sul lato statunitense, ispirandosi al lavoro fatto con Pueblo Sin Frontera in occasione delle precedenti carovane di migranti arrivate nell’aprile di quest’anno.

In occasione della visita in Messico della nostra delegazione nel 2016, abbiamo intervistato migranti provenienti da Honduras, El Salvador e Guatemala, che ci hanno descritto le loro strazianti vicende di stupro, rapina e omicidio. Questi rifugiati hanno il sacrosanto diritto di entrare negli USA secondo la legge statunitense ed internazionale”, ha dichiarato Jose Luis Fuentes, membro della NLG.
Inoltre, la Task Force per il Diritto Marziale (MLTF) della NLG condanna l’impiego di forze militari USA al confine, in quello che Kathleen Gilberd, direttrice esecutiva del MLTF, definisce “un uso immorale e illegittimo delle truppe americane”.

Michael Galvan, co-presidente del Queer Caucus della NLG, afferma: “Il mio lavoro con l’esodo di gruppo è cominciato quando un contingente di circa 70 persone LGBTQ si è separato da esso ed è arrivato a Tijuana prima di quanto previsto. Sono davvero colpito dalle persone nella carovana, che sebbene siano frustrate ed esauste, stanno dimostrando un’incredibile pazienza, gratitudine e determinazione.”

Al Otro Lado è un’organizzazione binazionale di assistenza legale che fornisce i suoi servizi a deportati, migranti e rifugiati indigenti a Tijuana, Messico.

La National Lawyers Guild, i cui membri includono avvocati, professionisti del settore legale, detenuti esperti in materia legale e studenti di legge, è stata fondata nel 1937 come prima associazione del settore legale non segregata negli Stati Uniti. NLG combatte per la protezione dei diritti costituzionali, umani e civili.