logo

Documento a cura del
Progetto Melting Pot Europa
web site: http://www.meltingpot.org

redazione@meltingpot.org

Home » Archivio legislativo » Giurisprudenza italiana

Rigetto di reiterata per manifesta infondatezza: il Giudice dispone la sospensiva accogliendo le argomentazioni circa l’aggravamento delle condizioni di sicurezza in Pakistan

Tribunale di Bari, provvedimento del 24 ottobre 2018

27 novembre 2018

Si ringrazia l’Avv. Roberto Guzzo per la segnalazione e il commento.

Fai una donazione al Progetto Melting Pot!

Un’interessante provvedimento del Tribunale di Bari, emesso dopo l’entrata in vigore del Decreto-Legge 4 ottobre 2018, n. 113 (c.d. Decreto Salvini).
Nella pronuncia in questione il Giudice ha disposto la sospensione dell’efficacia esecutiva della decisione di rigetto per manifesta infondatezza che era stata adottata dalla Commissione Territoriale di Bari relativamente ad una istanza reiterata di protezione internazionale accogliendo le argomentazioni difensive circa l’aggravamento delle condizioni di insicurezza e del conflitto generalizzato del Paese di origine del richiedente (Pakistan, Provincia di Khyber Pakhtunkhwa - Distretto di Swat) attestate dai report delle fonti accreditate piĆ¹ recenti (EASO, Amnesty International, etc.).

- Scarica la pronuncia

PDF - 102.2 Kb
Tribunale di Bari, provvedimento del 24 ottobre 2018