logo

Documento a cura del
Progetto Melting Pot Europa
web site: http://www.meltingpot.org

redazione@meltingpot.org

Home » Archivio legislativo » Giurisprudenza italiana

Lo status di padre e il percorso di inclusione del giovane richiedente asilo giustificano la protezione umanitaria

Tribunale di Cagliari, ordinanza del 17 gennaio 2019

6 febbraio 2019

Si ringrazia l’Avv. Elvia Spigno per la segnalazione.

Fai una donazione al Progetto Melting Pot!

Il Tribunale di Cagliari ha riconosciuto il permesso di soggiorno per motivi umanitari ad un giovane nigeriano.
Il Giudice ha tenuto in considerazione la vulnerabilit√† del richiedente asilo ma anche il percorso di inclusione del giovane; in particolare sottolinea:"Il fatto che in Italia il ricorrente abbia costituito una famiglia e che, nelle more, abbia trovato un lavoro retribuito in maniera adeguata rispetto alle ore effettivamente dallo stesso svolte, porta questo Giudice a ritenere che, allo stato, un suo rientro in Nigeria possa comportargli un danno e, conseguentemente, ad accordare al predetto la protezione umanitaria, misura che si concretizza nel permesso di soggiorno per motivi umanitari di cui all’art 5, comma 6 del D.lgs.286/1998".

- Scarica l’ordinanza

PDF - 1.7 Mb
Tribunale di Cagliari, ordinanza del 17 gennaio 2019