logo

Documento a cura del
Progetto Melting Pot Europa
web site: http://www.meltingpot.org

redazione@meltingpot.org

Home » Archivio legislativo » Giurisprudenza italiana

Revoca dell’accoglienza - Di fronte a comportamenti non gravi è necessario adottare misure sanzionatorie meno afflittive

TAR per la Toscana, sentenza n. 290 del 22 febbraio 2019

14 marzo 2019

Si ringrazia l’Avv. Anna Lisi per la segnalazione.

Assegna il tuo 5‰ al Progetto Melting Pot!

La sentenza del TAR Toscana annulla un provvedimento di revoca di misure di accoglienza affermando che l’assenza ai corsi di italiano, anche se reiterata, non costituisce comportamento grave a tal punto da giustificare la revoca e, in assenza di una gradazione delle sanzioni come prevista dalla disciplina europea, finisce col rimanere senza sanzione.
Nella fattispecie, non viene "specificato quali siano i comportamenti poco rispettosi e le assenze alle lezioni sono concentrate in due soli mesi, peraltro di ottobre e novembre 2017 e il provvedimento è del marzo 2018, a fronte di due anni di permanenza nella struttura, sicché l’Amministrazione avrebbe dovuto in ipotesi adottare misure sanzionatorie meno afflittive".

- Scarica la sentenza

PDF - 3.5 Mb
TAR per la Toscana, sentenza n. 290 del 22 febbraio 2019