logo

Documento a cura del
Progetto Melting Pot Europa
web site: http://www.meltingpot.org

redazione@meltingpot.org

Home » Archivio legislativo » Giurisprudenza italiana

Mali - Protezione sussidiaria al richiedente asilo: lo stato di emergenza in tutto il Paese è stato recentemente rinnovato fino al 31 ottobre 2019

Tribunale di L’Aquila, decreto del 14 agosto 2019

29 agosto 2019

Si ringrazia l’avv.ta Chiara Maiorano per la segnalazione e il commento.

Fai una donazione al Progetto Melting Pot!

Il Tribunale di L’Aquila, sezione specializzata in materia di Protezione internazionale, riconosce ad un cittadino del Mali la protezione sussidiaria sulla scorta della situazione generale del Paese.
In particolare del fatto che "lo stato di emergenza – vigente nel paese quasi ininterrottamente dal 2015 a seguito dell’attentato all’hotel Radisson Blu di Bamako – è stato recentemente rinnovato fino al 31 ottobre 2019, proprio in considerazione dell’esigenza di garantire i diritti dei cittadini inermi.
Se è vero che la situazione più drammatica è riferibile alle zone del nord e del centro del Paese, dove lo Stato è ormai quasi del tutto assente (vige, in tali zone, il diritto islamico e numerosi funzionari, tra cui magistrati e dirigenti della Polizia, hanno abbandonato i loro posti di lavoro), è innegabile che la situazione di pericolo si è ormai estesa anche nel sud del Mali e nell’area della capitale Bamako
".

- Scarica l’ordinanza

PDF - 3 Mb
Tribunale di L’Aquila, decreto del 14 agosto 2019