logo

Documento a cura del
Progetto Melting Pot Europa
web site: http://www.meltingpot.org

redazione@meltingpot.org

Home » Cittadinanze » Notizie, approfondimenti, interviste e appelli

La Eleonore di LifeLine dopo 8 giorni in mare sbarca in Sicilia

La nota stampa di Mission LifeLine

2 settembre 2019

- Link all’articolo originale (DE)

- Segui Lifeline - @SEENOTRETTUNG
- Fai una donazione a Lifeline

Il capitano Claus-Peter Reisch portato via dalla polizia italiana.


Ieri sera dopo un forte temporale il capitano Claus-Peter Reisch ha dichiarato "the State of Emergency", lo stato d’emergenza per la nave Eleonore e ha fatto rotta in direzione Pozzallo in Sicilia.

Dopo le forti precipitazioni dell’ultima notte e l’allagamento del ponte della nave, le 104 persone salvate sono state portate in sicurezza nell’ospedale di bordo, nei corridoi, nelle stanze dell’equipaggio e in plancia.

Nonostante il decreto di Matteo Salvini, ministro dell’Interno italiano, la Eleonore è entrata nel porto di Pozzallo. Previa consultazione con la Guardia di finanza la nave ha avuto il permesso di approdare e le persone salvate dal naufragio sono state prese in carico dalla Croce Rossa.

Dopo che l’equipaggio della nave aveva lasciato la nave, il capitano Claus-Peter Reisch è stato portato via dalla polizia per una prima audizione.

Già da ieri sera si trovavano a bordo altri tre medici. Questi si sono occupati inoltre dell’equipaggio che si trovava in mare da 8 giorni e delle persone visibilmente provate.