logo

Documento a cura del
Progetto Melting Pot Europa
web site: http://www.meltingpot.org

redazione@meltingpot.org

Home » Archivio legislativo » Giurisprudenza italiana

La Cassazione conferma che il decreto sicurezza non ha effetto retroattivo

Corte di Cassazione, sentenza n. 29460 del 13 novembre 2019

15 novembre 2019

Si ringrazia l’avv. Martino Benzoni per la segnalazione e il commento.

Fai una donazione al Progetto Melting Pot!

Una delle tre sentenza gemelle della Corte di Cassazione Sezioni Unite (n. 29460/19) che confermano gli orientamenti in precedenza espressi dalla sentenza n. 4890/19 in tema di irretroattività del DL 113/18 in tema di abrogazione della protezione statuale e la sentenza n. 4455/18 in tema di protezione umanitaria e integrazione sociale.

Le SSUU confermano l’inapplicabilità dell’art. 1, co.9, DL 113/18 (quindi l’inapplicabilità dell’art. 5, co.6, Dlgs 286/98 abrogato) per le domande di protezione internazionale presentate prima del 5 ottobre 2018, che quindi andranno valutate anche con riguardo ai profili della protezione statuale, e confermano la necessaria valutazione comparatistica della condizione oggettiva e soggettiva del richiedente la protezione prima della partenza dal paese di origine in relazione alla nuova condizione personale acquisita in Italia attraverso i percorsi d’integrazione lavorativa e sociale (art. 8 CEDU), senza che l’attività lavorativa possa considerarsi come unico requisito della protezione invocata.

- Scarica la sentenza

PDF - 2.5 Mb
Corte di Cassazione, sentenza n. 29460 del 13 novembre 2019