logo

Documento a cura del
Progetto Melting Pot Europa
web site: http://www.meltingpot.org

redazione@meltingpot.org

Home » Archivio legislativo » Giurisprudenza italiana

Bangladesh - La protezione umanitaria è giustificata dalla sua integrazione in Italia

Tribunale di L’Aquila, ordinanza del 6 novembre 2019

29 novembre 2019

Si ringrazia l’Avv. Chiara Maiorano per la segnalazione ed il commento.

Fai una donazione al Progetto Melting Pot!

Ordinanza del Tribunale Aquilano, con la quale viene riconosciuta la protezione umanitaria ad un cittadino del Bangladesh, tenuto conto della comprovata integrazione socio lavorativa. Di seguito riportiamo uno stralcio dell’ordinanza:

"Va accolta la richiesta di protezione umanitaria presentata dal ricorrente, sotto il profilo dell’avvenuta sua integrazione nel Paese ospitante.
E invero, è stata fornita prova di un positivo inserimento e radicamento nel tessuto economico e sociale dello Stato italiano da parte del richiedente, il quale è stato assunto, sia pure a tempo determinato, presso l’azienda “xxx - Società Agricola”, per il periodo 1 gennaio – 31 dicembre 2019. Dunque, il ricorrente è tuttora è impiegato nella detta azienda e, valutato ciò, il suo rimpatrio determinerebbe l’effetto di privarlo di nuovo dei mezzi di sussistenza che egli consegue grazie all’attività lavorativa e lo precipiterebbe nuovamente in una situazione d’indigenza, tenendo conto delle condizioni di estrema povertà del Paese di provenienza
".

- Scarica l’ordinanza:

PDF - 245.7 Kb
Tribunale di L’Aquila, ordinanza del 6 novembre 2019