logo

Documento a cura del
Progetto Melting Pot Europa
web site: http://www.meltingpot.org

redazione@meltingpot.org

Home » Cittadinanze » Notizie, approfondimenti, interviste e appelli

Pubblicato in G.U. il decreto per 20 mila ingressi di cittadini neocomunitari

Scarica la modulistica

4 maggio 2004

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 102 del 3 maggio 2004 il "decreto flussi" per i nuovi cittadini dell’Unione Europea: 20mila ingressi per lavoro subordinato.

I nuovi Paesi che potranno usufruire del decreto sono: Repubblica Ceca, la Repubblica di Estonia, la Repubblica di Lettonia, la Repubblica di Lituania, la Repubblica di Polonia, la Repubblica Slovacca, la Repubblica di Slovenia e la Repubblica di Ungheria. Per la Repubblica di Cipro e la Repubblica di Malta si applicano immediatamente tutte norme comunitarie.

La procedura per le assunzioni sarà simile a quella prevista per i lavoratori non comunitari e passerà per le Direzioni Provinciali del Lavoro (DPL). I datori di lavoro che vorranno assumere un lavoratore dei nuovi paesi Ue dovrà spedire la richiesta nominativa per raccomandata che si potrà spedire dal giorno in cui il decreto verrà pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Per stabilire l’ordine di arrivo sulla raccomandata dovrà essere stampata data e ora dell’invio.

Nei ventimila ingressi sono previsti anche i lavoratori stagionali infatti nel modulo che si spedirà alla DPL bisognerà indicare se si assume un lavoratore subordinato - a tempo determinato o indeterminato - o un lavoratore stagionale.

Vedi il testo del decreto

Vedi il testo della circolare del Ministero del Lavoro

[Vademecum per l’accesso al lavoro dei cittadini dei nuovi Stati membri]