logo

Documento a cura del
Progetto Melting Pot Europa
web site: http://www.meltingpot.org

redazione@meltingpot.org

Home » Cittadinanze » Notizie, approfondimenti, interviste e appelli

Barcellona - Oltre 50 arresti durante una manifestazione pacifica contro il nuovo CPT

24 giugno 2006

Questa mattina (24 giugno), sono continuate le attivita in programma per la
seconda Carovana Europea per la liberta di movimento la prima Carovana
Europea ha avuto luogo lo scorso novembre a Ceuta per denunciare l’uccisione
di oltre 40 migranti mentre tentavano di attraversare le reti di confine.
Alle 10.30 circa, piu’ di 100 persone provenienti da diversi paesi europei
si sono concentrate di fronte ai cancelli di quello che sara� tra breve il
nuovo centro di detenzione per migranti, al momento in via di costruzione
nella Zona Franca di Barcellona. I manifestanti sono entrati pacificamente
nel sito, hanno posizionato uno striscione di denuncia, mentre altri
partecipanti all’ocuupazione hanno iniziato azioni di disobbedienza civile
per lo smantellamento del centro.

Il nuovo centro di detenzione, che sara’ il piu’ grande della Spagna
sostituira’ l’attuale centro de La Vernada aumentandone la capacita’. Il Cpt
de La Vernada e’ stato piu` volte al centro di polemiche e denuncie da parte
di organizzazioni internazionali per la difesa dei diritti umani e da parte
dei movimenti sociali. Il nuovo centro e`stato presentato dalle
autorita’ come un "miglioramento" per le condizioni dei migranti.

Durante l’azione di questa mattina e’ arrivata la polizia, e dopo che era
giaŽstata negoziata l’uscita pacifica dal centro da parte dei manifestanti,
la polizia ha iniziato a compiere atti aggressivi contro i giornalisti,
minacciandoli anche con i cani, fino ad arrivare a distruggere una
telecamera della televisione spagnola TVE. Gli eventi si sono conclusi con
molteplici aggressioni e con l’arresto di tutti coloro che si erano
concentrati all’interno del centro, compresi due giornalisti, uno di Europa
Press e uno della TVE.

Gli arrestati sono ora detenuti nella stazione di polizia di La Vernada in
fronte alla quale, in questo momento, si sta tenendo un presidio di supporto
e solidarieta che si spostera piu’ tardi alla manifestazione. Gli avvocati
presenteranno a breve un’istanza di Habeas Corpus contro questi arresti
illegali.
Noi denunciamo la reazione sproporzionata e aggressiva della polizia contro
un’azione pacifica e legittima in difesa dei diritti di tutti i migranti.

E` stato mantenuto l’appuntamento per la manifestazione pacifica di oggi
alle 18, con concentramento in Piazza dell’Universita, per la chiusura di
tutti i centri di detenzione per migranti, per la libertá di movimento e la
regolarizzazione di tutti i migranti in Europa. Alla fine della
manifestazione ci sara il concentramento di fronte alla stazione di polizia
di La Vernada in solidarieta con gli arrestati.

E`stato mantenuto anche l’appuntamento per il concerto di questa sera alle
21 presso il Centre Cívic Sant Martí (metro Bac de Roda).

Il gruppo di comunicazione dela II Caravana Europea por la Libertad de
Movimiento