logo

Documento a cura del
Progetto Melting Pot Europa
web site: http://www.meltingpot.org

redazione@meltingpot.org

Home » Cittadinanze » Notizie, approfondimenti, interviste e appelli

Olanda, governo si dimette per disputa su ministro immigrazione

30 giugno 2006

(Reuters) - Il primo ministro olandese Jan Peter Balkenende rassegnerà le dimissioni del suo governo alla regina Beatrice dopo che un partito ha lasciato la coalizione di governo in una disputa sul ministro dell’immigrazione. Lo riferiscono i media olandesi.

Il più piccolo membro della coalizione, il D66, ha ritirato il suo appoggio alla coalizione oggi a seguito dell’insoddisfazione sulla dura posizione del ministro dell’Immigrazione Rita Verdonk sulla cittadinanza ad una politica olandese di origine somala.

Alla Verdonk sono arrivate molte richieste di dimissioni dopo che ha minacciato di togliere la cittadinanza olandese a Ayaan Hirsi Ali per aver mentito sul suo nome, età e status di rifugiata quando arrivò nel Paesi Bassi nel 1992.

D66 ha ritirato il suo appoggio all’amministrazione dopo il respingimento di una mozione di sfiducia contro Verdonk stamani.

"Si è creato un divario con il mio partito e sento che non ci sono altri modi che ritirare l’appoggio a questo governo", ha detto il leader di D66 Lousewies van der Laan al parlamento.