Diritto d’asilo salvo (per ora), ma l’Unione resta fortezza

«Respingere tempestivamente le domande infondate» di asilo era una priorità del semestre italiano di presidenza dell’Unione Europea. Lo aveva spiegato il 9 luglio scorso alla commissione affari interni dell’Europarlamento il ministro Pisanu. La riunione dei ministri dell’interno di ieri e l’altro ieri

Porte chiuse ai rifugiati di Cinzia Gubbini

Tira una brutta aria, oggi, sull’ultimo consiglio europeo dei ministri della giustizia e degli affari interni (Ugai) guidato dalla presidenza italiana a Bruxelles. L’incontro, infatti, è stato preceduto da comunicati durissimi inviati dagli organismi che si occupano dei richiedenti asilo e dei