Verso le elezioni del Consiglio degli stranieri e degli apolidi della Provincia di Bologna

Domenica 2 dicembre 2007 si terranno le prime elezioni del Consiglio degli stranieri e degli apolidi residenti nella Provincia di Bologna. Il Consiglio nasce da un lungo lavoro che ha visto impegnate sia la Provincia di Bologna che le associazioni dei cittadini stranieri. L’iniziativa è volta a riconoscere il ruolo e l’importanza dei cittadini non comunitari nel nostro territorio, ad oggi privi di diritti di cittadinanza. Il Consiglio, invece, intende essere il primo passo di un cammino di partecipazione, integrazione e cittadinanza attiva.

Il Consiglio avrà funzioni consultive. Potrà infatti esprimere pareri e proposte su tutte le materie di competenza del Consiglio Provinciale, favorendo l’incontro ed il dialogo tra culture diverse. Non solo: esso avrà la possibilità di orientare le politiche e contribuire alle decisioni proponendo iniziative sui temi dell’immigrazione.
Il Consiglio sarà inoltre tenuto ad esprimere un parere scritto sulle proposte di deliberazione del bilancio preventivo consigliare e su quelle riguardanti le politiche di accoglienza e integrazione degli stranieri.

Sono elettori del Consiglio tutti i cittadini stranieri, maggiorenni, iscritti all’anagrafe di un Comune della Provincia di Bologna e che non siano in possesso di una cittadinanza di un Paese dell’Unione Europea. È possibile formare delle liste elettorali, in cui possono candidarsi tutti gli aventi diritto al voto che non si trovino nelle condizioni di ineleggibilità e incompatibilità previste per i consiglieri italiani. Le liste devono essere sottoscritte da almeno 40 elettori con firme autenticate e presentare un simbolo che le contraddistingue. Per favorire un maggior grado di democraticità è stata vietata la formazione di liste composte da un solo genere: sia i candidati che le candidate devono essere almeno il 30% del totale. Il territorio è stato suddiviso in tre Collegi elettorali, comprendenti il Comune di Bologna, il Circondario di Imola e la Provincia.

I moduli per la presentazione delle liste sono reperibili in tutti gli Urp della Provincia, dei Comuni e dei Quartieri e presso l’Ufficio Immigrazione della Provincia di Bologna. Le liste devono essere consegnate dal 28 ottobre al 2 novembre 2007, alla Segreteria Generale della Provincia di Bologna, aperta anche nei giorni festivi.

Ufficio Immigrazione della Provincia di Bologna
Laboratorio AltroVoto dell’Università di Bologna

Per informazioni:
[www.provincia.bologna.it->www.provincia.bologna.it/immigrazione/consiglio_stranieri
immigrazione@provincia.bologna.it]