Il Tribunale ordina al Comune di Messina l’iscrizione anagrafica dei richiedenti asilo

Tribunale di Messina, ordinanza del 7 novembre 2019

L’ordinanza del Tribunale di Messina ordina al Comune siciliano l’iscrizione anagrafica dei richiedenti asilo.

Il Circolo ARCI Thomas Sankara di Messina sottolinea che ai richiedenti asilo era stato concesso dal Comune la sola iscrizione nel registro della popolazione temporanea senza invece prevedere, come stabilito da numerose sentenze della giurisprudenza in materia e da alcuni comuni italiani, l’accesso alla vera e propria residenza. Di fatto i richiedenti asilo avevano ottenuto una semplice attestazione, non equiparabile all’iscrizione anagrafica e che non esaurisce i diritti individuali fruibili dagli individui in connessione alla loro residenza sul territorio e rende comunque più gravoso il loro esercizio.
Con questo ricorso seguito dall’avv.ta Carmen Maria Cordaro, ora sarà più semplice ottenere per tutti i richiedenti asilo che dimorano stabilmente nel Comune sia la residenza che la carta identità.

– Scarica l’ordinanza
Tribunale di Messina, ordinanza del 7 novembre 2019