Annullamento del decreto di espulsione – Il cittadino straniero potrebbe voler presentare domanda di regolarizzazione

Giudice di Pace di Chieti, ordinanza dell'8 luglio 2020

Il Giudice di Pace di Chieti, nell’accogliere le ragioni della difesa, annulla il decreto di espulsione emesso dalla Prefettura di Chieti in quanto il ricorrente, ricorrendone i requisiti, potrebbe voler presentare domanda di emersione del lavoro sommerso (c.d. sanatoria) disciplinata dall’art. 103 D.L. 34/2020, conseguendone il relativo permesso di soggiorno.

– Scarica l’ordinanza
Giudice di Pace di Chieti, ordinanza dell’8 luglio 2020