Cina – Status di rifugiato al richiedente per persecuzione religiosa

Tribunale di Perugia, ordinanze del 27 giugno 2018

Due ordinanze che riconoscono lo status di rifugiato a cittadini cinesi appartenenti alla Chiesa di Dio Onnipotente.
Il Giudice entra nel merito delle modalità con cui avvengono le conversioni alla fede religiosa. La Commissione territoriale non aveva ritenuto veritiero il particolare per cui queste avvenissero nell’ambito familiare. Ma le fonti COI più aggiornate depongono in senso contrario.
Inoltre, il Giudice affronta il profilo del passaporto, il cui rilascio è apparso inverosimile da parte della Commissione territoriale posto che si trattava di persone ricercate dalla polizia cinese. Ma tutto si spiega alla luce della non infallibilità dei sistemi di controllo cinesi e della corruzione diffusa nel Paese.

– Scarica le ordinanze
1 – Tribunale di Perugia, ordinanze del 27 giugno 2018
2 – Tribunale di Perugia, ordinanze del 27 giugno 2018