/

Procedure di emersione/regolarizzazione: guida ragionata dell’Avv. Paolo Cognini (versione del 6 giugno 2020)

Art.103 Decreto Legge n. 34 del 19/05/2020 e succ. decreto interministeriale e circolari

6 giugno 2020 – La presente guida dell’Avv. Paolo Cognini ha la duplice finalità di fornire uno strumento di orientamento nella lettura del disposto normativo e, nel contempo, di fornire tracciato sia delle problematiche che emergono dal testo della norma, sia di alcune traiettorie interpretative ed applicative.

La guida è pensata come un work in progress e verrà aggiornata alla luce dei futuri e successivi interventi o disposizioni, che possano concorrere ad integrare l’impianto normativo e/o la sua interpretazione. Nella guida verrà richiamato di volta in volta il numero del comma interessato, restando sottinteso che l’articolo di riferimento è sempre l’art.103 del Decreto Legge n° 34 del 19/05/2020. Quando si farà riferimento ad altri articoli di legge la citazione sarà, invece, effettuata per esteso. Si precisa che il provvedimento in esame disciplina anche l’emersione di lavoratori italiani e comunitari: la guida, tuttavia, tratta esclusivamente le procedure di emersione/regolarizzazione relative ai cittadini non comunitari.

Nella Gazzetta Ufficiale n.137 del 29/05/2020 è stato pubblicato il Decreto Interministeriale del 27/05/2020 avente ad oggetto “Modalità di presentazione dell’istanza di emersione di rapporti di lavoro”. Il 30/05/2020 il Ministero dell’Interno ha diramato due circolari aventi ad oggetto le indicazioni interpretative ed applicative relative all’art.103 del D.L. n. 34/2020. Alla luce degli ulteriori elementi emersi dal Decreto Interministeriale e dalle circolari, si è proceduto ad un aggiornamento dei contenuti della Guida già pubblicata. Poiché entrambe le circolari a cui si fa riferimento nella Guida recano la stessa data, si è ritenuto, per semplicità, di differenziarle sulla base del soggetto firmatario: le circolari, dunque, verranno citate come circolare “Di Lullo” e circolare “Bontempi”.
I principali aggiornamenti introdotti nella Guida sono stati anche raccolti in un allegato al fine di consentire una più agevole consultazione delle novità intervenute (vai al solo allegato).

– Scarica in pdf (versione del 6 giugno 2020)
GUIDA RAGIONATA ALLE LE PROCEDURE DI EMERSIONE / REGOLARIZZAZIONE ART.103 DECRETO LEGGE N °34 DEL 19/05/2020 (VERSIONE 6 GIUGNO 2020)

Indice
– I settori economici e lavorativi a cui sono vincolate le procedure di emersione

– Le attività connesse
* Il componente familiare non convivente

– I canali di emersione
* Il primo canale di emersione
* La dichiarazione di presenza
* I rilievi fotodattiloscopici
* La documentazione con data certa proveniente da organismi pubblici
* I requisiti reddituali
* Durata del contratto di lavoro e del permesso di soggiorno
* Il secondo canale di emersione
* Il pregresso permesso di soggiorno scaduto
* Le pregresse attività lavorative
* Comprovare le pregresse attività lavorative
* Procedimento, permesso di soggiorno temporaneo e conversione
*Permesso temporaneo e permesso per motivi familiari

– I documenti utili all’identificazione del cittadino straniero
* I documenti di identità

– Motivi ostativi
* Le cause di inammissibilità riferite alla figura del datore di lavoro
* Le cause di inammissibilità riferite alla figura del cittadino straniero

– Percorso e termini di presentazione delle istanze
* Primo canale di emersione
* Secondo canale di emersione

– Cosa succede durante l’espletamento delle procedure di emersione attivate
* Divieto di espulsione
* Svolgimento dell’attività lavorativa
* Sospensione dei procedimenti e loro esito
* Le garanzie in caso di perdita del posto di lavoro

– La condizione dei richiedenti asilo

– Ulteriori disposizioni
* Impiego irregolare dei cittadini stranieri che hanno presentato istanza di emersione
* Nullità del contratto di soggiorno e revoca del permesso rilasciato
* Sanzioni
— 
Per un passo in più! Sostieni il Progetto Melting Pot Europa
Da 24 anni in cammino per i diritti






480px-whatsapp.svg.pngPer un passo in più. Condividi il Codice fiscale di Melting Pot su WhatsApp


Redazione

L'archivio di tutti i contenuti prodotti dalla redazione del Progetto Melting Pot Europa.

Ambasciata dei Diritti Marche

L’Ambasciata dei Diritti Marche è un’associazione Onlus che opera nel territorio marchigiano.
Lo sportello legale dell'Ambasciata dei Diritti e l'osservatorio contro le discriminazioni sono attivi presso la sede di via Urbino, 18 ad Ancona.

Avv. Paolo Cognini (Ancona)

Foro di Ancona.
Esperto in Diritto Penale e Diritto dell’immigrazione e dell’asilo, da sempre impegnato nella tutela dei diritti degli stranieri.

Socio ASGI, è stato docente in Diritto dell'immigrazione presso l'Università di Macerata.

Autore di pubblicazioni, formatore per enti pubblici e del privato sociale, referente della formazione del Progetto Melting Pot Europa.


Studio Legale
Corso Matteotti Giacomo 69/b - Jesi (AN)
tel: 073157416
email: studiolegalecognini@libero.it